A scuola di natura: terza edizione di "Percorsi ecologici"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1394

FOSSACESIA. Riapre la “scuola di natura” a Fossacesia con le attività di formazione dedicate al tema dell’agricoltura e della biodiversità. Inizia venerdì 20 aprile la terza edizione di “Percorsi Ecologici”, un progetto di educazione ambientale del Comune di Fossacesia, in collaborazione con il WWF- Sezione Frentana e l’Istituto Scolastico Comprensivo di Fossacesia. Il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, il consigliere delegato all’Ecologia Favio Bucciante, l’assessore alla Istruzione Paolo Sisti e il consigliere delegato all’Agricoltura e alle tipicità Nicola Piacampo, presenteranno alle ore 9.30 l’iniziativa agli alunni delle classi di prima media.
I ragazzi seguiranno dapprima delle lezioni teoriche sul paesaggio agricolo e sulle piante officinali ed aromatiche che caratterizzano il territorio comunale, tema scelto per questa edizione di “Percorsi Ecologici”. Alle lezioni teoriche seguiranno le esperienze sul campo per apprendere da vicino ciò che la natura ha da insegnare. E' prevista anche un'uscita didattica all'Istituto Agrario di Lanciano, dove gli alunni avranno la possibilità di conoscere le specie erbacee e arboree coltivate e le varie tecniche di coltivazione utilizzate a fini didattici.
«L'obiettivo è far conoscere da vicino l'ambiente – ha detto il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio- e promuovere i comportamenti corretti di rispetto e valorizzazione delle risorse naturali. Insieme al WWF e agli insegnanti dell'Istituto Comprensivo vogliamo portare i ragazzi a vedere, toccare, odorare la natura, per imparare i meccanismi che ne regolano la vita e scoprire le meraviglie che ci circondano».
Come laboratorio finale del progetto le classi di prima media adotteranno poi il parco pubblico di piazza A. Fantini, intitolato al medico chirurgo Luigi Bucciante, dove allestiranno un piccolo orto di piante officinali e aromatiche, corredato di cartellonistica informativa sulle specie di piante utilizzate e recinzione in legno, a pochi passi dall'edificio scolastico.
Le attività si concluderanno giovedì 24 maggio, in occasione della giornata europea dei parchi, con la manifestazione “Adottiamo il Parco Bucciante” che coinvolgerà tutti gli alunni in una grande festa della biodiversità a cui saranno invitati i genitori e la cittadinanza per presentare i risultati del progetto.
«L'agricoltura è il settore produttivo maggiormente coinvolto nelle problematiche in materia di sviluppo sostenibile e di tutela dell'ambiente e degli habitat - ha aggiunto il Consigliere delegato all'Ecologia, Favio Bucciante – sia in quanto produttore di beni e di conseguenza utilizzatore delle risorse naturali, sia per il suo valore di attività tradizionale che porta con sé un bagaglio di usi e costumi locali che deve essere valorizzato e tutelato. Per questo abbiamo scelto il paesaggio agricolo come ecosistema da studiare e approfondire, anche di concerto con le altre iniziative dell'amministrazione comunale per la valorizzazione delle produzioni tipiche locali».

16/04/2007 9.11