Distrofia muscolare, sabato e domenica i volontari in piazza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

744

ABRUZZO. La Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) si prepara a tornare in piazza sabato 31 marzo e domenica 1 aprile 2007 per la terza edizione della sua giornata nazionale. Dopo Serena e Libera, farfalline di peluche ripiene di cioccolato protagoniste nel 2005 e nel 2006, quest’anno sarà la volta di Gaia, che verrà distribuita in oltre 300 piazze italiane dai soci e dai volontari della Uildm, facendosi portatrice del messaggio che già aveva contraddistinto la precedente edizione: Liberi di essere.
In Abruzzo, sarà possibile acquistarle nei banchetti presenti nei centri commerciali delle province di Chieti e Pescara (Leclerq di Lanciano, Iper di Ortona, Ipercoop Centro d'Abruzzo di San Giovanni Teatino, Auchan Mall di Cepagatti, Arca di Spoltore, Iper di Città Sant'Angelo) e nelle piazze, nei pressi di molte chiese, di Chieti, Guardiagrele, Lanciano, Loreto Aprutino, Ortona, Pescara, Scafa e Torrevecchia Teatina.
Obiettivi rinnovati per questa terza edizione rimangono il potenziamento del Centro Clinico di riferimento per tutti i pazienti e le loro famiglie presso l'Ospedale Niguarda di Milano e la sensibilizzazione rispetto al diritto alla libertà, all'autonomia e all'indipendenza da parte delle persone colpite da malattie neuromuscolari. Il tutto, però, arricchito da un'importante sfumatura legata al nome scelto quest'anno per la farfallina - Gaia - ovvero con un preciso riferimento al “diritto di essere felici”.
E tra i partner della Uildm per questa grande avventura vi saranno anche il noto giornalista Candido Cannavò e il celebre attore Gigi Proietti il quale ha deciso, come nel 2006, di dare il proprio sostegno registrando il nuovo spot che verrà diffuso nei prossimi giorni da tutte le radio e dalle televisioni.
Non hanno fatto mancare il proprio appoggio all'iniziativa, inoltre, il Segretariato Sociale della Rai, con il patrocinio ufficiale, e i gestori di telefonia mobile e fissa Tim, Vodafone, Wind, 3 e Telecom, che hanno messo a disposizione dell'associazione il numero 48583 a cui - dal 24 marzo all'8 aprile - potranno essere mandati sms al costo di 1 euro o che potrà essere chiamato da rete fissa Telecom al costo di 2 euro.
Il 31 marzo e l'1 aprile, quindi, saranno giorni particolarmente importanti per spiegare a migliaia di cittadini che le persone affette da malattie neuromuscolari chiedono sì centri medici affidabili, ma anche la libertà e il diritto di vivere da protagonisti. In questo senso gli obiettivi della giornata e lo scopo dei fondi che verranno raccolti saranno precisi: continuare a far crescere giorno dopo giorno il nuovo Centro Clinico di Milano e favorire lo sviluppo delle Sezioni Uildm sul territorio.
29/03/2007 15.06