Stanotte torna l'ora legale: un’ora avanti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

853




Questa notte, alle 02:00 bisognerà spostare dell'orologio un'ora avanti. Questo vuol dire che da domani sfrutteremo un'ora di luce in più al giorno (e dormiremo un'ora in meno).
E' stato stimato che nel 2007 il ritorno dell'ora legale permetterà di risparmiare 650 milioni di kilowattora, cioè 5 milioni in più dello scorso anno, per un totale di 82 milioni di euro.
In Italia l'ora legale è stata introdotta per la prima volta nel 1916 fino al 1920.
Da allora fu abolita e ripristinata diverse volte tra il 1940 e il 1948.
Ma dal 1966 (in periodo di crisi energetica) è stata utilizzata con continuità, pur con modalità varianti negli anni.
Il regime definitivo è entrato in vigore nel 1996, quando si stabilì di prolungarne ulteriormente la durata dall'ultima domenica di marzo all'ultima di ottobre.
Studi medici hanno invece dimostrato come il passaggio all'ora legale causi scompensi ai ritmi cardiaci. Il cambiamento porta ad alcuni anche problemi di insonnia, irritabilità, ansia e sonnolenza nelle ore diurne. Ad avvertire i disagi maggiori sarebbero soprattutto i bambini.
24/03/2007 9.58