A Giulianova fioccano i collaboratori "volontari" del sindaco

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2802

GIULIANOVA. Sono ormai già cinque ed in futuro di sicuro ci saranno altri pretendenti alla carica di componente volontario dello staff del sindaco.


Una moda lanciata con orgoglio dall'attuale primo cittadino Francesco Mastromauro che ieri ha prestato in conferenza stampa il nuovo acquisto.
Si tratta di Antonio Di Giosafat, nato a Giulianova il 4 giugno 1981, laureando in Giurisprudenza all'Università di Teramo, giovanissimo è già con una sfilza di impegni e cariche.
E' molto attivo anche nel mondo delle associazioni (è difatti volontario dell'Unitalsi e della Mensa dei poveri), presidente del Movimento Indipendente Universitario (MIU), direttore artistico dei Festeggiamenti patronali dedicati a San Flaviano, segretario della Corale Braga e capo animatore presso diverse strutture alberghiere cittadine.
Adesso è entrato (gratuitamente) anche nello staff del primo cittadino in un mix di nuova frontiera del precariato, volontariato e vera e propria ''missione''.
«Antonio Di Giosafat – ha dichiarato il sindaco Francesco Mastromauro nella conferenza stampa di presentazione – è un elemento preziosissimo e lo ringrazio per aver voluto mettere a disposizione dell'amministrazione, gratuitamente, le sue competenze e la sua capacità organizzativa. E' questo il rapporto Ente-cittadini che volevamo e che, in effetti, stiamo avendo: un rapporto di collaborazione nell'interesse della città. Torno ad invitare i giuliesi di telento e di buona volontà ad avanzare idee, spunti, suggerimenti e magari la loro candidatura alla collaborazione volontaria con l'amministrazione attraverso 'Ideoteca' scrivendo all'assessore Archimede Forcellese».
Antonio Di Giosafat, in ordine di tempo è il quinto collaboratore volontario sinora “reclutato” dall'amministrazione comunale.
Presterà la sua attività – come ha specificato in conferenza stampa Sandro Galantini, capo di Gabinetto del sindaco – relativamente alla promozione e all'organizzazione delle cerimonie e delle ricorrenze pubbliche di competenza dell'Ufficio di Staff curandone, in particolare, gli aspetti organizzativi.

27/07/2010 8.04