A Rosciano "Meno plastica piu’ natura" con i sacchetti in cotone biodegradabile

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

4108



ROSCIANO. Distintosi già in passato per il raggiungimento di un'alta percentuale di raccolta differenziata e l'adozione di nuove tecnologie energetiche (sostituzione delle lampade votive con quelle a LED), il Comune di Rosciano punta adesso alla riduzione dei rifiuti.
« La gestione dei rifiuti, e' un impegno davvero importante per ogni singolo Comune – ha spiegato Alberto Secamiglio, sindaco di Rosciano- la produzione ed il consumo dei prodotti in plastica, costituiscono una delle più gravi minacce per la salute nostra e del pianeta».
L'operazione “Meno Plastica più Natura”, ha l'intento di sensibilizzare l'intera cittadinanza, educandola al riutilizzo, primo passo positivo verso la riduzione dei rifiuti. Nel 2011 le borse di plastica verranno definitivamente eliminate anche nel nostro paese, grazie ad una direttiva europea.
«Abbiamo pensato di anticipare questa importante scadenza promuovendo l'uso di sporte ecologiche», ha spiegato il primo cittadino.
Si tratta di una borsa a rete in cotone "ecotton" (biodegradabile al 100%) a basso impatto ambientale, molto resistente , può portare fino a 15 kg. Vuota è leggerissima e ripiegata occupa pochissimo spazio.
In questi giorni, ogni singola famiglia del Comune di Rosciano, riceverà in maniera totalmente gratuita, un set di due comodi sacchetti, di diverse dimensioni.
«L'intera amministrazione», si augura il sindaco, «spera che ogni cittadino percepisca questa iniziativa, e si abitui al riuso consapevole, in modo da diminuire l'utilizzo delle buste in plastica usa e getta. Cerchiamo in tal modo di stimolare il senso civico dell'intera realtà roscianese, percorrendo insieme la strada verso un futuro sostenibile».

17/07/2010 12.03