Sequestrati a Sulmona dalla Gdf due fabbricati abusivi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

945




SULMONA. La guardia di finanza di Sulmona ha sequestrato due fabbricati realizzati in una zona ad uso agricolo intensivo.
La zona è quella nelle immediate adiacenze del Parco Naturale Maiella – Morrone. E' stato denunciato anche il proprietario, un noto ingegnere edile di Sulmona.
L'operazione, scattata a seguito di una serie di controlli nel settore edile, ha consentito di appurare che il professionista, aveva costruito su un terreno di sua proprietà i due fabbricati senza richiedere le prescritte autorizzazioni.
Un'operazione, sempre secondo le fiamme gialle, al di fuori di ogni vincolo di legge.
Le due costruzioni sequestrate sono situate su un'area di circa 6.000 metri quadri di terreno, circondata da aperta campagna.
L'operazione, frutto di un'attività di indagine sviluppatasi nelle ultime settimane, ha richiesto una serie di accertamenti preliminari condotti attraverso l'acquisizione di documenti presso il Comune di Sulmona.
Il successivo esame delle carte avrebbe confermato i sospetti degli investigatori che hanno fatto scattare sia la denuncia del responsabile sia il sequestro dei fabbricati.
A carico dell'uomo la Procura di Sulmona ha aperto un fascicolo per il reato di abusivismo edilizio.
Secondo gli investigatori il professionista avrebbe costruito i due fabbricati al solo fine di poter successivamente operare una lottizzazione della zona, sita a due passi dal centro abitato e pertanto estremamente appetibile agli speculatori.

14/07/2010 11.36