Pescara. Sostegno per affitti privati: erogati finanziamenti da 50 a1500 euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1036



PESCARA. Sono 595 i cittadini di Pescara ammessi al contributo una tantum erogato dal Comune di Pescara, su fondo della Regione Abruzzo, come sostegno per il pagamento degli affitti di case private relativamente al 2008.
Sono partite dal Comune le lettere con le quali si comunica agli utenti di poter ritirare, già da domani, presso la Tesoreria comunale, negli sportelli Caripe, la somma addebitata.
Il prossimo 16 luglio scadranno i termini per la presentazione della stessa domanda per l'anno 2009.
«Anche tale azione amministrativa», ha sottolineato l'assessore Del Trecco, «rientra nel piano di sostegno sociale voluto dal governo cittadino e rivolto alle famiglie meno abbienti, famiglie spesso monoreddito che vivono in appartamenti presi in affitto da privati sostenendo costi fortemente onerosi, che inevitabilmente gravano sul bilancio complessivo. Complessivamente sono pervenute 708 domande, ma ben 113 utenti sono stati esclusi, per la prima volta, a causa dei controlli serrati che l'amministrazione ha disposto prima di procedere con l'assegnazione dei fondi. I nostri uffici, infatti, hanno incrociato i dati dichiarati dalle famiglie nelle proprie domande sia con i dati catastali, per accertare la situazione patrimoniale e immobiliare dei richiedenti, sia con i dati a disposizione dell'Agenzia delle Entrate, per le verifiche sul reddito dichiarato, verifiche hanno fatto emergere le dichiarazioni non veritiere o infedeli. Consideriamo che tali controlli sono stati eseguiti per la prima volta in assoluto, e infatti nel 2008 tra i 708 richiedenti il contributo per l'annualità 2007 gli esclusi sono stati appena 3».
I contributi erogati oscillano tra i 50 e i 1.526 euro.

05/07/2010 9.33