Inversione del senso di marcia per via Vespucci

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1404

PESCARA. C’è l’inversione del senso di marcia in via Vespucci tra le novità che la nuova amministrazione comunale intende apportare al Piano del Traffico e Mobilità cittadina.
A darne notizia ieri mattina è stato l'assessore al traffico, Berardino Fiorilli, durante la Commissione Grandi Infrastrutture e Mobilità, presieduta da Adele Caroli.

«Ormai da mesi – ha spiegato l'assessore Fiorilli – i nostri uffici sono impegnati nella rivisitazione del Piano urbano del traffico, ormai vecchio e superato, procedendo per ‘macrozone'».
La prima ‘macrozona' presa in esame è quella che dalla riviera sud, a Porta Nuova, si estende verso ovest, sino all'area del mercato coperto, e, in particolare, tutta la superficie sino a via Marconi.
In tale area, secondo la prima bozza di micro-piano, è prevista la realizzazione di una viabilità ad ‘anelli' circolari, attraverso un sistema di sensi unici.
«Possiamo già anticipare», ha spiegato Fiorilli, «che le novità interesseranno innanzitutto piazza della Marina: in sostanza per gli automobilisti in transito su via Andrea Doria con direzione mare-monti elimineremo l'obbligo di salita sul ponte dell'asse attrezzato e ripristineremo la possibilità di percorrere il rondò e immettersi in via Marco Polo che resterà a senso unico di marcia con direzione mare-monte». Anche chi scende dall'asse attrezzato o proviene da via Lungaterno sud potrà girare attorno al rondò e immettersi in via Polo o, in alternativa, nella strada che collega piazza della Marina con via Da Vestea, stradina dove istituiremo il doppio senso di marcia (oggi è invece a senso unico, sud-nord).
Novità in vista anche per via Da Vestea e via Vespucci dove è stato ipotizzato l'inversione dei sensi unici di marcia oggi esistenti, ripristinando la storica direzione mare-monti in via da Vestea e monti-mare in via Vespucci.
Solo per l'ultimo tratto di via Vespucci, compreso tra via Marconi e l'incrocio con via Caboto, si sta pensando potremmo pensare di lasciare la direzione mare-monti, consentendo alle auto di uscire dalla strada e di rientrare dalla parallela, via Filippo Masci.
La pianificazione della macrozona proseguirà ora sino all'area del mercato coperto, prevedendo, anche in questo caso, delle novità ancora allo studio degli uffici, quindi comincerà l'iter nei quartieri.

03/07/2010 12.56