Silvi fa la guerra ai vucumprà

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1350

SILVI. Linea dura contro i vu cumprà alla presenza del vice sindaco Marini: sequestrata merce contraffatta. Mercoledì riunione con le forze dell’ordini provinciali per arginare il fenomeno.

Il lavoro del vice sindaco Enrico Marini continua “su strada”, in maniera diretta, a fianco gli uomini della polizia locale.
L'ultima novità si è registrata questa mattina, in un'operazione contro il commercio abusivo, coordinata dal comando di polizia locale insieme, appunto, al vice sindaco Marini.
350 articoli sequestrati, di cui più della metà costituita da merce contraffatta, per un valore stimata intorno alle 3 mila euro, lungo le spiagge affollate dai turisti che negli ultimi giorni hanno visto una vera e propria invasione di commercianti stranieri abusivi.
A finire nel mirino dei locali vigili urbani sono stati ambulanti di origine bengalese, sorpresi a mostrare la merce a villeggianti, che però appena avvistati gli agenti si sono dati alla fuga.
La merce sottoposta a sequestro comprende articoli di bigiotteria (che venivano venduti ad un prezzo simile a quello dei corrispondenti autentici), orologi, scarpe, jeans e magliette.
I capi e gli accessori d'abbigliamento riproducevano con fedeltà i marchi più in voga. L'amministrazione comunale ha deciso di intraprendere la linea dura contro i venditori abusivi al fine di tutelare il commercio fisso della città.
«Abbiamo predisposto un piano di prevenzione e repressione del commercio abusivo – ha detto il vice sindaco nonché assessore alla polizia municipale Enrico Marini – seguiranno controlli a tappetto sia sull'arenile che sulle strade. Siamo di fronte ad una situazione intollerabile che va a danno dei nostri commercianti fissi e per l'intera comunità».
Come ogni anno, a stagione turistica avviata, le località balneari subiscono la forte presenza degli ambulanti abusivi e a Silvi lo scorso anno fu approvata un'ordinanza del sindaco e una delibera di consiglio comunale con il quale si poneva il divieto assoluto della vendita ambulante.
Domattina, tra l'altro, ci sarà un incontro nel comune di Silvi tra Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia e Guardia Costiera convocata dall'assessore al commercio, Sergio Adonide, per discutere della problematica e pianificare in maniera congiunta le dovute azioni per reprimere il fenomeno del commercio abusivo.

16/06/2010 9.04