«Centro Nutrizionale di Giulianova al Collasso»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2029

GIULIANOVA. Uno dei maggiori centri della Nutrizione a livello Nazionale, eccellenza a livello Regionale, il Centro Nutrizionale di Giulianova rischia il collasso.



Mancano spazi idonei, medici, psicologi per un buon funzionamento del Centro, il primario a breve andrà in pensione, rischio chiusura reparto.
«Oramai la struttura è diventata piccola», spiegano Gianfranco Francioni, capogruppo Udc/Giuliesi e Jurghens Cartone, capogruppo Lista Civica “Per Francesco Mastromauro sindaco”, «poco funzionale, ideata molti anni fa in un punto di Giulianova, (piccola struttura Ospizio Marino) che inizialmente dava delle risposte adeguate, oggi non più rispondente alle esigenze di un Centro Nutrizionale di alta qualità con ampi spazi, da permettere al paziente una buona riabilitazione».
Sono più di 5.000 gli utenti che da tutta Italia raggiungono la struttura.
«Fiore all'occhiello di una sanità che oggi non brilla», proseguono i due consiglieri, «grazie all'opera svolta dal primario Paolo Di Cristoforo».
Ad oggi sono state bloccate le lista di attesa: «i pazienti aspettano più di un anno per una visita, inoltre da quando la clinica di Villa Pini ha chiuso il Centro Nutrizionale, molti sono gli utenti della zona chetino pescarese che si rivolgono alla nostra struttura»
«Stiamo trascurando i reparti che funzionano, il Centro Nutrizionale di Giulianova è uno di questi», continuano i due, «non bisogna tagliare sono perché dobbiamo raggiungere il pareggio di bilancio, a discapito della buona sanità, ma dobbiamo qualificare e potenziare le strutture che funzionano.
I due consiglieri hanno chiesto sindaco, alla Giunta, e all'intero Consiglio Comunale di Giulianovadi interessare della vicenda il manager della Asl di Teramo Mario Molinari, l'assessore alla Sanità Lanfranco Venturoni («che conosce molto bene questa situazione»), il sub commissario Baraldi, il commissario nonché presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi «per attivarsi immediatamente per dare risposte concrete ad un reparto che è eccellenza a Giulianova in termini di qualità del servizio e in attivo dal punto di vista economico»

10/06/2010 11.13