Rapina in un centro commerciale, arrestate tre nomadi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1800

PESCARA. Tre nomadi sono state arrestate a Montesilvano dai carabinieri a seguito della rapina ai danni di una trentenne avvenuta in un centro commerciale di Sambuceto.


Le tre sono Elsa Nuccitelli, 25enne, Giulia Spinelli, 21enne, e Antonietta Di Rocco, 29enne, tutte di Montesilvano.
Mentre la donna stava acquistando delle scarpe, in compagnia della figlia di 21 mesi, una delle tre l'ha distratta chiedendole di leggerle la taglia di un capo di abbigliamento, e così le due complici hanno avuto la possibilità sottrarre alla vittima il portafogli, che conteneva solo documenti e carte bancomat.
La donna si è accorta di essere stata distratta appositamente e di essere stata derubata per cui ha cominciato ad accusare le tre, che si sono messe in fuga.
La trentenne le ha seguite e nel frattempo ha chiamato il 112 ma le nomadi hanno cominciato a colpirla violentemente con le borse.
La malcapitata è riuscita a vedere il modello dell'auto e una parte dei numeri di targa, che poi ha segnalato ai carabinieri, e poco dopo l'auto è stata rintracciata a Montesilvano dai militari dell'Arma, coordinati dal capitano Enzo Marinelli.
A bordo c'era un 22enne senza patente, per cui l'auto è stata sequestrata, e da lui si è risaliti alle autrici della rapina, che sono state rintracciate, riconosciute e arrestate.
Il portafogli è stato invece ritrovato da un cittadino e restituito.

28/05/2010 11.34