Informagiovani: «potenziati e migliorati con il progetto "Qualità"»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2027


TERAMO. «Un'agenzia anche a Isola del Gran Sasso, nei pressi del Santuario» annuncia il vicepresidentte Rassicci
Ormai attivi da venti anni, gli Informagiovani solo da pochissimo tempo hanno un coordinamento nazionale per fornire le direttive per realizzare omogeneità tra tutte le agenzie nazionali e, magari in un futuro prossimo, anche tra quelle europee.
Ed è ciò che accadrà anche all'Agenzia Giovani della provincia di Teramo: «abbiamo destinato una cifra consistente per intervenire fattivamente sull'Agenzia Giovani – ha tenuto a sottolineare Renato Rasicci, vicepresidente della Provincia e assessore con delega alle Politiche Giovanili – l'impegno del mio assessorato si concretizzerà entro luglio quando partirà la ristrutturazione che comprenderà anche un incremento delle postazioni informatizzate e un maggiore collegamento e coordinamento tra tutte le sedi del territorio provinciale. Abbiamo previsto, inoltre, l'apertura di un'Agenzia Giovani anche ad Isola del Gran Sasso nei pressi del Santuario di San Gabriele, stiamo lavorando per realizzare questo progetto con l'avallo del Vescovo Michele Seccia».
Quello che si è svolto il 20 maggio nella sala audiovisivi della Biblioteca Provinciale Melchiorre Delfico, è stato, però, un momento di riflessione e di scambio tra i soggetti attivi degli Informagiovani regionali, il Direttore del Coordinamento Nazionale Alberto Serafin, il referente tecnico per l'Abruzzo Elisabetta Fusilli e il coordinatore regionale politico Informagiovani – Anci, Mimmo Budano per far sì che gli Informagiovani possano essere in linea con gli standard di qualità stabiliti a livello nazionale.
«E' ormai necessario fornire degli strumenti di lavoro che provengono dalla rete nazionale – ha spiegato il direttore Serafin – si tratta di importanti incentivi in termini di standard di qualità basati su tre aspetti fondamentali: standard di qualità, formazione degli operatori e riflessioni sul sistema informativo».
Mentre, a proposito della sede provinciale dell'Agenzia Giovani, Serafin ha espresso un parere positivo cogliendo anche l'input del vicepresidente Rasicci a proposito di un imminente ammodernamento della sede locale: «devo dire che la vostra agenzia va bene in termini di spazi, e noto con piacere che il vicepresidente è molto attivo e sensibile alla tematica; approvo, infatti la sua idea di un restyling per acquisire maggiore appeal e catturare più utenti».
Solo nel 2009 l'Agenzia giovani della Provincia di Teramo ha gestito 13.959 contatti, senza tener conto delle consultazioni internet.

22/05/2010 9.36