Dalla Provincia parere positivo alla variante al Prg di Silvi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1357



TERAMO. La Sezione Urbanistica Provinciale ha espresso il preliminare “parere di compatibilità” sulla variante generale al P.R.G. presentato dal Comune di Silvi.
Il nuovo strumento urbanistico comunale completa il disegno della struttura urbana delle frazioni, ridisegna la viabilità extraurbana di attraversamento e si adegua alle previsioni insediative del Piano Territoriale Provinciale.
Le modifiche al Piano regolatore riguardano soprattutto le frazioni: la maggior parte delle trasformazioni è localizzata a Piane Maglierici, Santo Stefano e Pianacce dove sono state previste anche nuove aree per la realizzazione di servizi pubblici urbani (parcheggi e verde).
Nel merito, la Sup, ha ritenuto compatibili quelle parti della variante che intervenivano in aree già edificate da riqualificare dal punto di vista urbanistico e edilizio mentre ha ritenuto non ammissibili due proposte di variante localizzate nella zona del Torrente Piomba in quanto si tratta di zone di interesse bio-ecologico e quindi non trasformabili e non insediabili..
Per l'approvazione definitiva della variante bisognerà attendere le controdeduzioni del Comune alle prescrizioni della Sup: queste ultime riguardano sia l'aspetto dimensionale sia l'integrazione degli spazi da adibire ai servizi pubblici (maggiori parcheggi e più aree verdi).
«Un lavoro impegnativo e complesso quello svolto dalla Sup in questa circostanza», commenta l'assessore all'urbanistica nonché presidente dell'organismo tecnico,Vincenzo Falasca, «nel rispetto di un ruolo che non è meramente amministrativo ma di vero supporto ai Comuni nelle scelte di pianificazione».

19/05/2010 13.39