Arrestati due olandesi, nel camper nascondevano 14 chili di mariujana

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1483

PESCARA. Un camper nuovo di zecca fermo nella zona antistante il parcheggio del centro commerciale City Moda: e’ stato questo il particolare che ha attirato l’attenzione delle Fiamme Gialle di Pescara.

Gli uomini del nucleo di polizia tributaria di Pescara, al comando del tenente colonnello Mauro Odorisio, hanno così sottoposto al controllo i due che occupavano il mezzo, due cittadini olandesi.
Segnali di ansia, nervosismo, il camper noleggiato in Belgio hanno indotto i finanzieri ad una ispezione attenta del veicolo.
Nell'operazione è stato impiegato anche il cane Nicor, della compagnia di Pescara, che ha subito segnalato qualcosa di anomalo: infatti all'interno di un doppiofondo ricavato nel vano adibito a letto al di sopra della cabina di guida, sono stati trovati ventisei involucri assicurati con un primo strato di cellophane trasparente ed un secondo strato di cellophane nero, tutti contenenti marijuana per un peso complessivo di 13,978 chili.
E' scattato così l'arresto per i due cittadini stranieri, Frank Franciscus Johannes Corvers e Elke Annemarie Thonnessen, entrambi 44enni, associati nel corso della notte presso la casa circondariale di Chieti e Pescara.
Il mezzo è stato sottoposto a sequestro come pure lo stupefacente, il cui prezzo sul mercato al dettaglio oscilla tra i 5 ed i 6 euro a grammo.
Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore di Pescara Silvia Santoro, proseguono per individuare il luogo di rifornimento ed eventuali complici.
Dall'inizio dell'anno, le unità cinofile della Guardia di Finanza di Pescara hanno effettuato altri 12 interventi in città sequestrando, in prevalenza presso la stazione ferroviaria, complessivamente ciurca 50 grammi di hashish a carico di altrettanti soggetti, undici dei quali italiani.

07/05/2010 15.37