Minorenne fugge da casa, trovato grazie a Facebook

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1253

ALBA ADRIATICA. E' stato trovato dai poliziotti presso l'abitazione di un amico ad Alba Adriatica un giovane sedicenne fuggito di casa, da una citta' siciliana dal 22 aprile scorso.

La segnalazione della scomparsa era stata denunciata dal padre ed erano stati allertati tutti gli uffici di Polizia.
Il fuggitivo, però, saltuariamente, contattava la madre tramite Facebook, il popolare social network, e grazie a questi contatti si sono riusciti ad acquisire importanti elementi per l'attività di polizia.
Dopo un'intensa attività di ricerca anche nel teramano il ragazzo e' stato cosi' rintracciato dagli agenti della Questura.
In buone condizioni fisiche, il giovane ha giustificato la fuga riferendo ai poliziotti di una situazione di conflitto proprio con il padre.
Tramite Facebook, ha poi raccontato, aveva conosciuto un coetaneo di Alba Adriatica a cui aveva confidato la grave situazione in cui viveva e questi gli aveva assicurato un aiuto immediato, offrendogli ospitalità.
Quindi la partenza, direzione costiera abruzzese.
Il ragazzo, per non far preoccupare la madre, tuttavia, le scriveva tramite Facebook, un messaggio di tanto in tanto per rassicurarla I
poliziotti hanno informato la Procura della Repubblica per i Minori che ha disposto l'affidamento del giovane ad una struttura di accoglienza.

06/05/2010 16.12