Pedopornografia. Arrestato l’ex assessore di Alba Adriatica Giorgio Morganti

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

5283

TERAMO. Una inchiesta della procura di Cremona trascina in carcere un ex assessore. Si tratta di Giorgio Morganti, libero professionista di Alba Adriatica.
E' stato stato arrestato dagli agenti della Polizia postale della sezione di Teramo.
Morganti gestiva la delega al turismo e alle manifestazioni nella giunta di Alba Adriatica guidata dal sindaco Caserta.
Da quanto si è appreso da fonti giudiziarie, gli agenti avrebbero sequestrato numeroso materiale video e multimediale di particolare interesse per le indagini.
Sitratta di una vasta indagine sulla pedopornografia on line che questa mattina ha portato in carcere una decina di persone in tutta Italia.
Il libero professionista, dopo le formalità di rito, è stato associato al carcere di Castrogno in attesa del confronto con il magistrato.
La Procura della Repubblica di Cremona ha secretato gli atti. Il segreto istruttorio si e' reso necessario in quanto l'inchiesta, che ha portato a decine di arresti in tutta Italia, non si e' ancora conclusa
05/05/2010 16.51

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK