Scuola via Milite Ignoto, il sopralluogo di Mascia: «nè topi né pidocchi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2136

PESCARA. «Non ci sono topi, né insetti, né tantomeno c’è un’emergenza pidocchi nella scuola elementare e materna di via Milite Ignoto».


Lo hanno ufficializzato ieri mattina il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia e l'assessore alla Pubblica istruzione Roberto Renzetti al termine di una visita effettuata con la dirigente scolastica, la dottoressa Colangelo, l'ingegner Marco Polce, responsabile del Servizio di manutenzione esterna, e con l'ingegner Pasqualini, che ha due figlie iscritte nel plesso di via Milite Ignoto e che in una nota aveva sollevato alcune preoccupazioni dopo alcune notizie stampa circa le presunte condizioni della scuola.
«Con l'ingegner Pasqualini abbiamo visitato la struttura, le aule, i corridoi, i bagni, la mensa scolastica, e le aree esterne – hanno spiegato il sindaco Albore Mascia e l'assessore Renzetti – per accertarci delle condizioni della struttura. La dirigente scolastica ci ha innanzitutto rassicurato sull'assenza di una presunta emergenza pidocchi, anzi nel 2010 il fenomeno tra le sue classi sarebbe stato più contenuto rispetto agli anni precedenti».
L'amministrazione comunale ha garantito ed effettuato, come concordato con l'istituto, gli interventi di derattizzazione della scuola stessa, delle aree esterne, dell'intero asse stradale di via Milite Ignoto e anche di Villa Sabucchi, il parco situato a brevissima distanza dalla scuola, proprio per scongiurare spiacevoli presenze e, infine, nella scuola è stato eseguito anche un intervento suppletivo per la disinfestazione preventiva da scarafaggi che negli anni passati ha creato dei problemi. «Non solo», ha spiegato Mascia, « i nostri uffici tecnici hanno già programmato per le prossime settimane la conclusione dei lavori di sistemazione del cortile interno alla scuola, dove sono già stati effettuati i lavori di rifacimento della rete fognaria dell'istituto, e del giardino retrostante il plesso, con annessa area giochi per i piccoli della scuola materna, dove oltre a tagliare l'erba effettueremo quelle opere di manutenzione che con la primavera sono state programmate in tutte le nostre scuole. Infine al secondo piano andremo a sostituire le rubinetterie dei bagni, piuttosto vecchie e sicuramente da ammodernare».
Nei prossimi giorni, eseguiti tali interventi, Mascia tornerà con i genitori nell'istituto per una seconda verifica.
29/04/10 9.31