A tutto ripascimento: un altro milione e mezzo, estate salva

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1477

A tutto ripascimento: un altro milione e mezzo, estate salva
LE FOTO ABRUZZO. E’ urgente e dunque votazione bipartisan per le “misure urgenti per la viabilità”. La creatività burocratico-politica ha inserito in questo capitolo di spesa anche il ripascimento della costa.
La variazione di bilancio approvata ieri dal consiglio regionale permetterà dunque di appaltare lavori extra per 1,5 milioni di euro in extremis visto che la stagione balneare è alle porte e che i lavori dovranno necessariamente finire entro la metà di giugno.
Dopo quel periodo, infatti, la capitaneria pone severi divieti alle operazioni di ripascimento soprattutto per motivi di sicurezza visto che aumenta sensibilmente il traffico via mare ed i bagnanti sugli arenili.
Tirano un sospiro di sollievo le organizzazioni di categoria ed i balneatori che avevano lanciato l'ennesimo allarme negli ultimi giorni.



Dunque anche questa volta si è riusciti a far fronte all'ennesima emergenza annunciata con lavori che in realtà l'esperienza ci ha insegnato non dureranno che lo spazio di una stagione.
Intanto però in alcune zone della costa abruzzese del versante teramano e poi quello pescarese, e probabilmente nei prossimi giorni in quello chietino, i lavori sono ben visibili.
La spiaggia è stata in più punti letteralmente rivoltata, le ruspe faticano non poco a spostare i banchi di sabbia ed al largo la nave appoggio lascia una scia marrone.
L'acqua diventa torbida in un istante e compare una schiuma biancastra mentre non è difficile vedere della fanghiglia argillosa che viene mescolata con il resto.



E' successo anche nei pressi di Montesilvano e alla foce del Saline da anni come noto zona altamente inquinata ma viste le operazioni avviate dalla Regione non c'è ragione di dubitare che tutte le analisi del caso sono state effettuate ed hanno permesso di “lavorare” sabbia pulita.
Di sicuro anche le autorizzazioni ambientali hanno certificato che l'ecosistema non avrebbe risentito dell'opera che a giudicare dalle foto che pubblichiamo in verità sembrerebbe non poco invasiva.

Foto di Enrico Sabatini 21/04/2010 16.01


[url=http://www.primadanoi.it/search.php?query=ripascimento&mid=6&action=showall&andor=AND]TUTTO SUL RIPASCIMENTO IN ABRUZZO[/url]