Lavori in corso: 15 giorni di chiusura per asse attrezzato, direzione Università

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2231

PESCARA. Chiusura al traffico per circa quindici giorni per le due rampe di entrata e uscita dell’asse attrezzato in direzione Università, ossia gli svincoli situati a ridosso delle due torri Camuzzi.


Il provvedimento è stato deciso dall'Anas che dovrà effettuare i lavori di installazione del nuovo impianto della pubblica illuminazione.
Gli stop scatteranno a partire da lunedì prossimo, 19 aprile, e proseguiranno sino al 7 maggio, e già da oggi è stata sistemata la nuova segnaletica per iniziare a informare gli automobilisti circa le deviazioni consigliate o suggerite verso l'uscita dell'aeroporto.
«L'Anas», ha spiegato il vice sindaco Berardino Fiorilli, «dovrà sostituire i pochi e obsoleti impianti oggi esistenti con strutture nuove, moderne, a basso consumo e impatto energetico, e soprattutto funzionali all'utilizzo, con l'obiettivo di ripristinare le opportune misure di sicurezza».
L' intervento però richiederà la disponibilità dell'intera carreggiata stradale, libera dalle auto, per consentire ai lavoratori di operare in assoluta sicurezza, dunque sarà necessario interdire al traffico le due rampe.
La prima a chiudere sarà la rampa d'ingresso sull'asse attrezzato a ridosso delle Torri Camuzzi, che sarà vietata alle auto il 19, il 20, il 21, il 22, il 23 e poi il 26 e il 27 aprile, dalle 8 alle 17.
Agli automobilisti si consiglia di utilizzare in alternativa l'ingresso sull'asse dell'aeroporto-via Saline».
Poi sarà la volta della rampa di uscita, sempre nella stessa area: la chiusura al traffico scatterà il 28, il 29, il 30 aprile e poi ancora il 3, il 4, il 5, il 6 e il 7 maggio, sempre dalle 8 alle 17.
Per entrare sull'asse attrezzato gli utenti potranno utilizzare ovviamente le rampe di piazza Italia, piazza Unione o ancora l'aeroporto.
«Ovviamente – ha proseguito l'assessore Fiorilli – cercheremo in ogni modo di ridurre al minimo i disagi per gli automobilisti: lungo l'intero asse attrezzato installeremo la segnaletica stradale per informare delle deviazioni e suggerire la viabilità alternativa; agli automobilisti ovviamente chiediamo collaborazione per superare insieme, nel modo migliore, tale intervento comunque fondamentale per ripristinare le condizioni di sicurezza nella circolazione viaria».

14/04/2010 10.47