Domenica parte Vivicittà. Passeggiata anche su Ponte del Mare

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1566

PESCARA. Parte domenica mattina Vivicittà. Il quartier generale è stato spostato, quest’anno, da piazza della Rinascita (piazza Salotto) a piazza I Maggio, sulla riviera pescarese, per meglio offrire, ai tanti podisti, lo sguardo suggestivo sul mare Adriatico.

Alle 9.30 partiranno le gare giovanili, quelle cioè riservate ai più piccoli e si svolgeranno su un percorso in linea che percorrerà un circuito di 500 metri con partenza e arrivo da Piazza I Maggio (Nave di Cascella) da ripetersi in base alle quattro categorie di età (anni 0-9 / 10-11 / 12-13 / 14-15).
Alle 10.30 in punto in Diretta RadioRai verrà dato il via al clou del Vivicittà: saranno oltre 1.200 gli atleti, tra professionisti e amatori, che si sfideranno sulle tre distanze previste nel programma: la parte agonistica di 12 km aperta a tutti coloro che amano lo sport e dallo sport raccolgono con sano agonismo la sfida con il cronometro e gli avversari. Al termine verrà emesso il verdetto per mezzo di una classifica che non solo stabilirà chi sarà il primo classificato sull'arrivo della città adriatica, ma addirittura si conoscerà in tempo reale il vincitore e le posizioni di tutti i partecipanti al Vivicittà che gareggiano in più di 50 piazze d'Italia e, in generale, nelle strade di tutto il mondo. Un particolare interessante riguarda l'atleta keniano Mathew Rugut (A.S.D. Farnese Vini Pescara) che lo scorso anno conquistò la prima posizione a Pescara e che fu anche argento nella classifica finale generale. Anche in questa nuova edizione ci sarà una nutrita partecipazione di atleti locali tra i quali spicca per l'eccellenza degli ultimi risultati in campo sia regionale che interregionale, Michele Del Giudice (A.S.D. Farnese Vini Pescara); i podisti abruzzesi se la vedranno con i professionisti del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle che per un giorno lasceranno il litorale ostiense per venire a correre lungo le strade della riviera pescarese raccogliendo così l'invito del campione abruzzese e olimpionico di maratona Alberico Di Cecco.
Uno spazio tutto particolare sarà dato anche alla parte “non agonistica”, quella cioè che ama correre senza l'assillo del cronometro e soprattutto senza perdersi nulla delle bellezze paesaggistiche godibili in tutto relax lungo il tratto di 6 km. previsti per questa categoria, grazie alla chiusura del traffico veicolare approvata dalle Istituzioni locali.
Tra le novità inserite in questo segmento “non competitivo” spicca la “Passeggiata di Primavera sul Ponte del Mare” ideata da Ferdinando Fusco e che sarà riservata a tutti coloro che amano il movimento ma non necessariamente la corsa; questo tratto del Vivicittà dedicato in particolar modo a chi preferisce la socializzazione all'agonismo si snoderà su un circuito di soli 4 km. e toccherà, sia in un senso, sia nell'altro, il nuovo Ponte sul Mare: sarà la prima grande manifestazione sportiva ad attraversare questa nuova e suggestiva struttura architettonica, simbolo avveniristico della città dannunziana.

09/04/2010 9.47