Cirsu, Udc: «i sindaci ci dicano la verità su quello che sta accadendo»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1974

GIULIANOVA. Dopo settimane di contrasti arriva una richiesta di spiegazioni: «cari sindaci, diteci la verità sul Cirsu».


A chiedere spiegazioni sono il vice commissario provinciale dell' Udc, Enrico Robuffo, e il commissario di Roseto Alessandro Recchiuti dopo la dura contrapposizione tra il Cirsu ed i Comuni di Giulianova e Roseto.
I toni della vicenda sono ormai a tinte forti, la mediazione politica sta abbandonando la scena  e protagonisti diventano le carte bollate.
Il Cirsu è società di fatto amministrata  dal Comune di Giulianova, che ha espresso il presidente, ed è partecipata il larga parte proprio dai due Comuni di Giulianova e Roseto.
«Non si riesce proprio a comprendere», sostengono Rabuffo e Recchiuti, «come si sia arrivati ad una così insanabile contrapposizione che riempie ogni giorno le pagine dei quotidiani. Non è logicamente comprensibile come si possa essere arrivati alla soglia del collasso, con il reale rischio della mancata raccolta dei rifiuti,  senza essere riusciti a trovare una soluzione tra le parti che -si sottolinea- sono parenti della stessa famiglia»
Secondo i due è necessario che saltino fuori «le vere ragioni di una tale crisi di rapporti tra i Comuni  di Giulianova e Roseto  ed il Cirsu».
«Siamo più che certi», insistono, «che altri siano i motivi della crisi e solo i partiti di maggioranza di Giulianova e Roseto conoscano la verità. Forse ritengono che il Cirsu sia società ormai decotta finanziariamente e quindi non esistano più i minimi presupposti per un ripiano della esposizione debitoria? Quindi Giulianova e Roseto ritengono che sia più dignitoso prendere le distanze dalla società prima  che il presidente Romagnoli  porti i libri in Tribunale?»
Considerato poi l'imminente inizio della stagione estiva l'eventuale  non funzionamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti avrebbe ripercussioni di immagine devastanti per i due comuni rivieraschi.
Per questo l'Udc di Giulianova e Roseto chiedono a gran voce ai sindaci di Giulianova e di Roseto «di parlare chiaro e dire ai cittadini ed alle forze politiche dei due comuni come realmente stanno le cose».

15/03/10 10.10