Abusava di bambini e filmava i rapporti sessuali, dj in manette

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3856

PESCINA. Un uomo di 43 anni, di Pescina, di professione Dj in una discoteca, e' stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo di Avezzano.

Per lui l'accisa è quella di violenza sessuale continuata e pornografia minorile.
All'arresto all'uomo si e' giunto a conclusione di un'indagine durata diversi mesi con appostamenti ed intercettazioni.
In particolare sono stati sequestrati un computer, numerose videocassette e materiale di diverso tipo comunque riconducibile all'accusa per la quale l'uomo è stato arrestato.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, le violenze sessuali sarebbero state consumate nell'abitazione dell'uomo a Pescina dove lo stesso effettuava anche le riprese filmate degli incontri. Le indagini dei carabinieri proseguono per individuare tutte le vittime delle violenze.
L'uomo è stato portato nel carcere de L'Aquila a disposizione della magistratura.
Proprio ieri mentre hanno visto entrare una delle giovani vittime i carabinieri hanno fatto irruzione nell'abitazione che si trova nel centro del paese.
Dopo averlo bloccato hanno effettuato una perquisizione che ha portato al sequestro di un computer e di 8 cassette che contengono prove dei rapporti sessuali con i ragazzi che non sono comunque tutti di Pescina.
I carabinieri dovranno analizzare il computer per capire da quanto tempo l'uomo portava avanti queste sue attenzioni sessuali.
Titolare dell'inchiesta il Sostituto Procuratore della Repubblica Guido Cocco.
04/03/10 13.51



(Foto conferenza stampa di Antonio
Oddi)