Bussi, domani il via al processo e si pensa alla class action

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1588

PESCARA. Domani verrà celebrata, presso il Tribunale Penale di Pescara la prima udienza del procedimento relativo alle discariche tossiche di Bussi.

Fra i reati contestati, a vario titolo, ai 27 imputati, avvelenamento delle acque, disastro colposo, commercio di sostanze contraffatte e adulterate, delitti colposi contro la salute pubblica, turbata liberta' degli incanti, truffa.
Si sono costituite parte civile le associazioni ambientaliste Italia Nostra, Marevivo, Mila Donna Ambiente, Ecoistituto Abruzzo che in questi anni hanno denunciato sempre una scarsa attenzione degli enti pubblici alla vicenda.
L'ipotesi accusatoria rappresenta la realizzazione di quattro discariche nel comune di Bussi, sul Tirino, ai margini dell'alveo del fiume Pescara, ad opera del gruppo Montedison al fine di eliminare rifiuti tossici, pericolosi per la salute umana, quali prodotti di scarto della lavorazione chimica.
D'altro canto sono imputati anche alcuni amministratori dell'A.C.A., l'azienda acquedottistica che distribuisce l'acqua nel comprensorio Pescara-Chieti, perché, pur consapevoli della contaminazione delle acque estratte a valle delle discariche, omettevano, sempre secondo l'accusa, le opportune cautele e/o di impedire il consumo da parte degli utenti.
Alcuni dei lavoratori della Solvay Chimica Bussi Spa, tramite l'associazione Sos Utenti delegazione Abruzzo, si costituiranno parte civile al fine di chiedere il giusto risarcimento per i danni alla salute subiti per aver lavorato per molti anni a contatto con le zone contaminate dalle discariche ed anche in qualità di residenti in Bussi del Tirino.
L'associazione intende raccogliere quante più adesioni tra i cittadini coinvolti per promuovere un'azione risarcitoria che ristori il pregiudizio inflitto.
24/02/2010 14.41

[url=http://www.primadanoi.it/notizie/19183-Il-documento-integrale-Avvelenamento-dell-acqua-27-richieste-di-giudizio]IL DOCUMENTO INTEGRALE CON LE 27 RICHIESTE DI RINVIO A GIUDIZIO[/url]