Concorso Dezio: il pm chiede otto mesi per il braccio destro di D’Alfonso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

4424

PESCARA. Otto mesi per Guido Dezio e sei mesi per i tre componenti della commissione del concorso, ossia l'ex segretario generale del comune di Pescara, Vincenzo Montillo e gli avvocati Paola Di Marco e Carlo Montanino.
Sono queste le richieste avanzate dal Pm, Paolo Pompa, nell'udienza preliminare di questa mattina al tribunale di Pescara relativamente all'inchiesta sull'assunzione a tempo indeterminato di Dezio a dirigente comunale.
Gli imputati citati hanno scelto il rito abbreviato per loro dunque non ci sarà il dibattimento e la sentenza di primo grado arriverà più velocemente.
Nella vicenda è coinvolto anche l'ex sindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso, che a differenza degli altri quattro imputati, procederà con il rito ordinario e dunque con tempi più lunghi.
Per D'Alfonso il Gup dovrà decidere sul rinvio a giudizio.
Secondo l'accusa, D'Alfonso avrebbe procurato intenzionalmente a Dezio, suo ex braccio destro, un ingiusto vantaggio patrimoniale «in violazione delle norme di legge che disciplinano l'accesso alla dirigenza presso il comune».
Insomma un concorso truccato grazie anche a false dichiarazioni di cui nessuno si è accorto.
Per questo Dezio è accusato di aver falsamente attestato alla commissione comunale istituita per il concorso, «di aver ricoperto incarichi equiparati a quelli dirigenziali e di ricoprire allo stato attuale un incarico dirigenziale presso pubbliche amministrazioni per un periodo di almeno cinque anni».
I tre componenti della commissione devono invece rispondere di concorso in abuso d'ufficio con l'ex sindaco per violazione della normativa che disciplina l'accesso alla dirigenza presso le pubbliche amministrazioni.
23/02/2010 14.32

UDIENZA PRELIMINARE AGGIORNATA A MERCOLEDI

E' stata aggiornata a domani mattina alle 9, è per la replica degli avvocati della difesa, l'udienza preliminare nei confronti dei cinque imputati.
Al termine delle repliche della difesa, quindi in tarda mattinata, il Gup Guido Campli dovrebbe emettere le sentenze.
23/02/10 17.27

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK