Oriano Mattei:«confermo tutto: su Mileti e D’Alesio ho detto quanto riferitomi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

4589

ABRUZZO. Non è passato inosservato l’articolo che illustra i particolari contenuti in alcuni verbali agli atti del processo sanitopoli e che raccontano alcuni particolari della attività di Italo Mileti e Claudio D’Alesio.
I due, recentemente arrestati per corruzione in concorso nell'operazione “Ground zero” risultano molto legati da un decennio a diverse persone a vario titolo coinvolte nelle inchieste più importanti abruzzesi. Nei verbali che PrimaDaNoi.it ha potuto visionare si parla anche di rapporti con alcuni studi legali Svizzeri e rapporti con Banche anche nei Balcani. In uno dei verbali si riportano le testimonianze di un responsabile finanziario di una Fondazione umanitaria con moltissimi contatti nell'ambito finanziario della Svizzera, Oriano Mattei, che nel 2007 raccontava alcuni dettagli alla guardia di finanza che lo interrogava, dettagli su Mileti e D'Alesio riferiti da un suo contatto in Abruzzo.
Oggi Mattei sul suo blog conferma tutto quanto ha già riferito alla Procura di Pescara.
«La mia non è una “spy story”», scrive Mattei, «ma in effetti la cosa è molto più semplice di quanto si possa immaginare. Io ho un contenzioso aperto “pubblico”, da oltre dieci anni, nei confronti dello Stato del Montenegro e nei confronti della Podgoricka Banka attuale Gruppo Societe Generale».
La storia del contenzioso è facilmente rintracciabile nel corposo blog di Mattei ma anche su alcuni siti e testate giornalistiche minori ed è diventato il nuovo “Caso Mattei”.
Un uomo che ha incrociato di striscio alcuni personaggi abruzzesi.
«L'avvocato Patrizia D'Agostino ha anche lei sufficiente documentazione per comprovare quanto io sto dicendo», scrive ancora Mattei, «dico questo, perchè da anni personaggi di tutte le risme e di tutti i ceti sociali, si sono abusivamente inseriti in questa vicenda, al solo scopo di trarne benefici personali. La lista dei nomi è molto lunga. Per quanto riguarda, la posizione di questo signor Mileti, del signor D'Alesio e delle altre persone citate nell'articolo», aggiunge, «io mi sono limitato solo ed unicamente a comunicare alla Procura fatti e situazioni che mi sono state comunicate da persone che mi hanno chiamato e chiesto aiuto. Io non invento mai nulla e non millanto mai nulla. Se poi queste persone quando si rendono pubbliche certe confidenze, fanno marcia indietro su quanto ripeto mi confidavano, beh allora questo è un loro problema e non mio. Io non ho mai avuto nessun rapporto con le persone citate nell'articolo».
Se Mattei giura di aver sentito i fatti poi raccontati alla Procura, al momento non si può tuttavia tararne la veridicità in mancanza di risultati investigativi noti ma sembrano, comunque, rilevanti alcune connessione con persone e luoghi, molte delle quali fanno anche parte del contenzioso di Mattei.

03/02/2010 12.59

[url=http://www.primadanoi.it/notizie/24840-Un-verbale-parla-di-Mileti-e-D-Alesio-e-degli-affari-in-giro-per-il-mondo]L'ARTICOLO DI IERI[/url]
[url=http://orianomattei.blogspot.com/]LA LETTERA APERTA SUL BLOG DI MATTEI[/url]

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK