Aggrediscono barista e rompono vetrata: tre denunciati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1582

PENNE. Il barista li redarguiti per l’abituale consuetudine di cambiare banconote senza alcuna consumazione. In tre lo hanno aggredito e spaccato la porta vetrata del negozio.

Brutta avventura per un barista di Penne che qualche giorno fa si è trovato a dover fronteggiare le rimostranze di due giovani di origine meridionale che vivono da alcuni anni nel centro vestino.
I due hanno richiesto al titolare del bar di poter cambiare una banconota di grosso taglio con altre di taglio minore: pur ricevendo quanto desiderato i giovani hanno reagito con una violenta aggressione fisica e verbale all'ammonimento del malcapitato esercente affinchè non si ripetesse la sgradita abitudine di cambiare denaro senza alcuna consumazione.
I due, dell'età di 18 e 35 anni, hanno aggredito l'esercente, anche con la complicità del padre che nel frattempo è arrivato nel negozio.
Lo hanno prima minacciato brandendo due coltelli a serramanico, successivamente hanno dato libero sfogo alle proprie ire infrangendo la porta vetrata di ingresso del locale.
I tre sono poi fuggiti.
Il tempestivo intervento dei militari, coordinati dal capitano Massimiliano Di Pietro, ha consentito di rintracciare, nella tarda serata, due dei tre aggressori presso la propria abitazione.
Il più giovane è stato invece sorpreso in un locale del centro.
I due coltelli utilizzati per le minacce sono stati rinvenuti nel corso della perquisizione personale e sottoposti a sequestro.
Nei loro confronti è pertanto scattato il deferimento all'autorità giudiziaria per i reati di danneggiamento aggravato, porto abusivo di armi e minacce aggravate.

29/01/2010 10.23