A Montesilvano nasce la commissione che distribuisce fondi alle imprese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1402

MONTESILVANO. Durante la seduta di ieri della giunta Cordoma è stata approvata la delibera per la costituzione di una commissione per la concessione ed erogazione di contributi a fondo perduto a favore delle nuove attività produttive nei settori dell’artigianato, commercio e agricoltura.


La stessa commissione si dovrà occupare di erogare fondi per le famiglie monoreddito di lavoratori licenziati o interessati da procedure di mobilità o posti in cassa integrazione.
La delibera, portata in giunta su proposta dell'assessore alle Finanze e Bilancio Emidio Di Felice, richiama l'attenzione sul regolamento per la concessione ed erogazione di contributi, per investimenti una tantum, di euro 1.000 a fondo perduto riservati ai titolari di nuove attività produttive nei settori dell'artigianato, del commercio e dell'agricoltura.
Sono previsti infatti 30.000 euro per l'artigianato, 20.000 euro per il commercio e 5.000 euro per l'agricoltura.
Il sostegno previsto per le famiglie invece ammonta a 300 euro. La commissione si riunirà a partire dalla prossima settimana per poi stabilire a chi assegnare l'erogazione.
«Si conclude da parte dell'Amministrazione Comunale - spiega l'assessore Di Felice – un percorso a sostegno delle nuove attività produttive, che intendono investire sul nostro territorio. Un'attenzione anche per quelle famiglie che invece hanno perso il posto di lavoro. Siamo consapevoli che si tratta di un piccolo contributo, ma è importante tenendo conto anche del momento particolare in cui versa l'economia locale con l'impegno che nel bilancio 2010 aumenteremo i fondi a favore di queste categorie».

23/01/2010 9.56