Eolico Introdacqua: la minoranza ancora alla ricerca delle risposte

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1870

INTRODACQUA. Ad un mese di distanza dall'ultima richiesta ufficiale i consiglieri di minoranza di Introdacqua continuano a sollecitare il primo cittadino a mostrare tutta la documentazione riguardante il parco eolico.


L'opposizione chiede al sindaco di spiegare alla cittadinanza «che strumenti ha utilizzato per far conoscere a tutti i cittadini il progetto; quante assemblee pubbliche ha convocato per la necessaria sensibilizzazione; che mezzi di comunicazione ha adottato in merito al parco eolico; chiarisca ulteriormente il Sindaco se le garanzie prodotte dalla piccola società napoletana individuata, per un'opera di così importante rilievo, siano sufficienti, altrimenti le garanzie necessarie per la realizzazione e gestione del futuro impianto le fornisca il primo cittadino, assumendosi per il suo operato “superficiale” le proprie responsabilità».
La richiesta ufficiale è stata protocollata lo scorso 12 dicembre. «Trascorse le feste ed in mancanza di una qualche risposta», fanno sapere i consiglieri di minoranza, «il 7 gennaio abbiamo ulteriormente sollecitato il rilascio. Alla data odierna, i Consiglieri di Minoranza non hanno ancora ricevuto quanto legittimamente richiesto».
Questo perché?, si interrogano i consiglieri. «Perché non fornire gli strumenti necessari per poter esaminare gli atti, valutare, avere i tempi per fare le dovute osservazioni? Noi riteniamo che il perdurare di tale situazione sia una cosa inammissibile ed obiettivamente molto grave».
Per i consiglieri di opposizione «tale modo di procedere da parte dell'amministrazione non può essere data una lettura superficiale o, ancora peggio, far finta che tutto proceda secondo le regole. E pensare che i Consiglieri tutti dovrebbero avere accesso immediato agli atti, questo a garanzia ed interesse dell'intera collettività».
Di trasparenza, insomma, nemmeno a parlarne.

18/01/2010 12.39