A Teramo si festeggiano 15 anni di corsi per operatori dell’infanzia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1926

TERAMO. Percorsi di perfezionamento e specializzazione per tutti coloro che si occupano di bambini e che necessitano di un aggiornamento professionale costante.


Nacque da questa intuizione di don Silvio De Annuntiis, nel 1994, l'idea di creare in provincia di Teramo un network di istituzioni dedicate alla formazione specialistica di educatori, assistenti sociali, psicologi, avvocati, medici, operatori dei servizi sociali e sanitari per i bambini, per la prevenzione e la protezione dei bambini, specie di quelli più vulnerabili o vittime di violenza.
L'idea si realizzò con l'apporto della Fondazione Maria Regina, Fondazione Tercas, e successivamente il supporto scientifico e formativo della Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione “Auxilium” di Roma, la prima università pontificia ad attivare percorsi universitari in Abruzzo.
Sono state realizzate 15 edizioni del Corso di perfezionamento per operatori di contrasto alla violenza, decine di workshop specialistici, nuovi percorsi di specializzazione, anche in collaborazione con l'Ordine degli Avvocati di Teramo, 20 convegni nazionali sulla tutela del minore. Oltre 500 operatori formati nei Corsi, provenienti da tutte le Regioni italiane, e tremila partecipanti alle iniziative convegnistiche e seminariali.
A questa iniziativa, al bilancio dei 15 anni maturati ed alle centinaia di iniziative realizzate, ma anche alla presentazione dei programmi futuri per il 2010, sarà dedicata la Cerimonia di consegna dei diplomi agli allievi dei Corsi 2009 e di inaugurazione dell'Anno accademico 2010, che si svolgerà, giovedì 14 gennaio 2010, alle ore 15,00, presso la sede della Fondazione Tercas, in corso San Giorgio, a Teramo.
All'incontro interverranno la Preside della Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione “Auxilium” di Roma, Ausilia Chang, la Presidente della Fondazione Maria Regina, suor Pina Martella, il Presidente della Fondazione Tercas, Mario Nuzzo, il Vescovo di Teramo, monsignor Michele Seccia, oltre ai rappresentanti delle istituzioni.
La Cerimonia prevede la conclusione delle attività formative 2009 con la consegna dei diplomi ai partecipanti ai Corsi di perfezionamento sull'Abuso all'infanzia, al Corso per Avvocato del minore ed al Corso per Consulente tecnico d'ufficio e di parte, e la presentazione dei nuovi corsi per l'anno 2010.
«Le attività formative di questo network di promozione della formazione per il benessere dei bambini hanno, dal 2004», spiegano gli organizzatori, «una propria sede didattica presso il Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza di Scerne di Pineto (Teramo), una struttura accreditata con la Regione Abruzzo, con il Ministero dell'Istruzione e dell'Università, con il Ministero della Salute, divenuta un centro di eccellenza italiano nella formazione di operatori preposti alla tutela ed alla protezione di minori dalla violenza».

«Il Centro Studi», aggiungono, «è frequentato annualmente da centinaia di operatori dei servizi pubblici e privati e da professionisti, provenienti da tutte le Regioni italiane, che possono trovare in questa sede formativa percorsi di specializzazione e di aggiornamento utili alla loro professione di presa in carico, cura, difesa, ascolto dei bambini e degli adolescenti. Il Centro di Scerne di Pineto ha così potuto formare operatori specializzati nella presa in carico dei bambini maltrattati dei principali enti italiani di tutela: dal Comune e dall'Azienda ASL di Milano a quelle di Bari, Chieti, Pescara, Bologna, Roma, Verona, solo per citare alcuni esempi».

12/01/2010 9.07