Rapina con sparatoria a Pescara. Banditi in fuga con motorino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2321

PESCARA. Rapina a mano armata a Pescara, nel pomeriggio di oggi, con momenti di panico, ma senza gravi conseguenze, nella Banca popolare dell'Adriatico di viale Marconi.


Momenti di panico questo pomeriggio nell'istituto di credito quando due uomini, con il volto nascosto da cappello e sciarpa, sono entrati negli uffici e hanno chiesto di poter accedere alla cassaforte.
Quando un impiegato ha detto che ciò era impossibile, uno dei malviventi ha sparato due colpi di pistola contro la porta dell'ufficio del direttore.
Poi, innervositi, i due si sono accontentati di prendere 3.200 euro dalla cassa e sono fuggiti via.
In quel momento nei locali c'erano una decina di persone, fra impiegati e clienti. Non risultano per fortuna feriti.
I rapinatori sono poi fuggiti a bordo di un motorino.
Qualche minuto dopo sono stati intercettati da una volante della Polizia in via Fonte Romana, ma poi sono riusciti a fuggire.
Al momento sono ancora in fuga. I dipendenti sono stati ascoltati dagli agenti per risalire all'accento dei due malviventi.
E' stato inoltre analizzato il filmato delle telecamere a circuito chiuso che hanno ripreso la scena.

07/01/10 19.45