Trifuoggi silurato dopo il fuorionda su Berlusconi. Nuovo Pg di Roma è Ciampoli

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

5387

Trifuoggi silurato dopo il fuorionda su Berlusconi. Nuovo Pg di Roma è Ciampoli
ROMA. Il procuratore capo della Repubblica di Pescara, Nicola Trifuoggi, non ce l'ha fatta: con 7 voti a 14 il magistrato resterà a Pescara e il nuovo pg di Roma è ufficialmente Luigi Ciampoli. COSTANTINI(IDV): «BUONA NOTIZIA PER L'INTERO ABRUZZO»

Che la strada fosse divenuta in salita per Trifuoggi lo si era capito il 3 dicembre scorso quando la laica del Pdci Letizia Vacca aveva ritirato il proprio sostegno al procuratore di Pescara.
Il ripensamento era avvenuto all'indomani di quel fuorionda con il presidente della Camrea Gianfranco Fini, in cui Trifuoggi aveva fatto una battuta sul premier: «é nato con qualche millennio di ritardo, voleva fare l'imperatore romano».
Ma - secondo quanto spiegò allora Vacca ai colleghi- non era affatto legato a quella vicenda.
Oggi però sembra veramente difficile non legare le due cose. Tra le altre cose proprio quel fuorionda, 'rubato' nel corso del premio Borsellino e poi pubblicato su Repubblica.it, aveva irritato fortemente Trifuoggi che in una intervista a Il Fatto parlò di azione al limite del reato.
Il nuovo Pg di Roma, che è entrato in magistratura nel 1965, ha avuto il sostegno dei togati di Magistratura Indipendente, dei laici del centro-sinistra e del centro-destra e della quasi totalità del gruppo di Unicost e del Pg della Cassazione Vitaliano Esposito.
Sette i voti a favore di Trifuoggi, che ha tra l'altro condotto l'indagine nell'ambito della quale venne arrestato l'allora presidente della Regione Abruzzo Ottaviano Del Turco: quelli del vice presidente del Csm Nicola Mancino, del gruppo del Movimento per la Giustizia e di quattro togati di magistratura democratica.
Tre gli astenuti: Vacca e le togate Ezia Maccora (magistratura democratica) e Luisa Napolitano (Unicost).
A Roma Ciampoli ha lavorato a lungo alla procura presso il tribunale.
da sostituto procuratore ha condotto indagini sul terrorismo di destra, e in particolare su Avanguardia nazionale, e su quello di sinistra, soprattutto sulle Brigate Rosse.
Ma si é occupato anche di indagini di mafia, ed è stato pm nel primo processo celebrato in Italia per fondi alla Comunità europea.
Da ispettore centrale tributario presso il ministero delle Finanze ha svolto indagini anche sul Consorzio autonomo del porto di Genova e su emittenti televisive private.

22/12/2009 8.26

COSTANTINI(IDV): «BUONA NOTIZIA PER L'INTERO ABRUZZO»

«Non so come la prenderà il procuratore Trifuoggi, ma per Pescara e per l'intero Abruzzo il suo trasferimento a Roma sarebbe stato una gravissima perdita», commenta Carlo Costantini, capogruppo Idv ed ex candidato presidente alla Regione Abruzzo.
«Lo dico - ha proseguito il dipietrista - convinto di interpretare il sentimento di tantissimi abruzzesi che in questi anni lo hanno visto, insieme ai suoi colleghi della Procura della Repubblica di Pescara e alle Forze dell'Ordine, impegnato in una attività durissima e incessante di contrasto alla illegalità, non solo politica».
Per Costantini i motivi per essere soddisfatti della 'bocciatura' del Csm a Trifuoggi sono numerosi: «Mi limito a sottolineare i riflessi sociali ed economici per l'intera Regione di una delle più recenti iniziative, quella finalizzata a stroncare il fenomeno di sfruttamento dei lavoratori extracomunitari, un fenomeno che aveva determinato non solo la mortificazione della stessa dignità di persone come noi, ma anche un pesante condizionamento delle attività economiche, a danno di chi aveva scelto la strada della legalità, rispettando e pagando regolarmente i propri collaboratori».
«La sua permanenza alla guida della Procura di Pescara costituisce, quindi, una nuova grande opportunità per una regione pesantemente indebolita dalla crisi, che mai come in questo momento ha bisogno di tenere altissimo il livello di attenzione sul fronte del rispetto della legalità, nelle Istituzioni, così come nel mondo sociale e produttivo», chiude Costantini.

22/12/09 16.40







CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK