Tar condanna Comune Gioia dei Marsi per lavori frana Sr 83

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2587

GIOIA DEI MARSI. Tutte le responsabilita' amministrative sono state imputate al comune di Gioia dei Marsi.


Il Comune di Gioia dei Marsi è stato condannato dal Tar dell'Aquila al pagamento delle spese di giudizio e alla rifusione del contributo unificato in favore della società che perse la gara d'appalto per i lavori sulla frana al km 37+500 della sr 83, tra Gioia dei Marsi e Pescasseroli.
Il Giudice amministrativo ha inoltre annullato gli atti di gara e la relativa aggiudicazione a favore della Co.Ge.Pri srl, per cui si dovrà procedere a nuovo bando per l'assegnazione di lavori.
Dopo l'espletamento della gara d'appalto e la relativa aggiudicazione alla CoGePri, la Cooperativa Edile Molisana, mandataria e capogruppo dell'associazione temporanea di imprese Socem a r.l. di De Francesco costruzioni sas, ha impugnato gli atti con ricorso, sia contro il Comune di Gioia dei Marsi che contro e la CoGePri, per vizi procedurali, per omessa presentazione delle certificazioni da produrre in copia conforme e per discrepanze tra il progetto di gara e l'esecutivo di impresa.
Nella fase istruttoria il Tar ha accolto anche il ricorso incidentale della resistente, nella persona giuridica della CoGePri, poiche' l'importo di aggiudicazione e' al di sopra della base d'asta, in opposizione a quanto evinto dalla ricorrente Coop. Edile Molisana.
L'importo assegnato dal Genio Civile alla Provincia dell'Aquila, somma poi dirottata da quest'ultima al Comune di Gioia dei Marsi per l'espletamento della gara d'appalto, era pari a 1 milione e 385 mila euro.
La frana al km 37+500 minaccia ancora la percorribilità della sr 83 a causa del continuo deposito di terriccio e acqua, rendendo il transito pericolosissimo per la formazione di graniglie mobili e ghiaccio.
A soffrire il maggior disagio sono i pendolari e i turisti che devono raggiungere il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise dalla Marsica e dall'autostrada A25.
17/12/2009 9.14