Operazione "Codino": arrestato giovane pregiudicato per spaccio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2136

CIVITELLA CASANOVA. Eseguite cinque perquisizioni domiciliari nei confronti di cinque persone indagate per lo stesso reato.







I Carabinieri della stazione di Civitella Casanova hanno eseguito nelle prime ore della mattinata una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Cristian Granchelli, 34enne pregiudicato, responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti.
Contestualmente sono state perquisiti cinque tossicodipendenti di Penne e Civitella Casanova, tutti acquirenti abituali dell'arrestato e di Fortunato Savignano, tratto in arresto il 29 settembre per analoghi reati e tentata estorsione.

L'operazione odierna prende nome dal soprannome con il quale Savignano è noto nella comunità locale ed assesta un duro colpo al consumo ed allo spaccio di stupefacenti nell'entroterra vestino dove numerosi giovani si stavano recentemente accostando al fenomeno.

Granchelli, secondo quanto riferito dagli inquirenti, si sarebbe distinto per una incessante attività di spaccio al minuto di cocaina a prezzi oscillanti tra 50 e 100 euro al grammo, oltre che di hascisc nei confronti di giovani locali.
Non era affatto preoccupato del precedente provvedimento di arresto in flagranza eseguito nei suoi confronti il 17 giugno scorso.
Anzi approfittando della assenza dal “mercato” dello stesso Savignano, tratto in arresto nella prima parte dell'operazione, si è proposto come riferimento dei tossicodipendenti locali.

L'operazione si è conclusa con il sequestro di complessivi 30 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiali per il confezionamento e di due coltelli trovati nella disponibilità di uno degli altri 5 indagati, tutti giovani di età compresa tra i 20 ed i 30 anni..

L'arrestato si trova ora ristretto preso la casa circondariale di Pescara a disposizione dell'autorità giudiziaria.

12/11/09 10.42