Ex Pompea, lunghe trattative e si arriva all'accordo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1396


ATRI. Le trattative sono state lunghe ma alla fine, grazie alla mediazione dell'amministrazione comunale, al buon senso della proprietà e alla pazienza di lavoratori e sindacati, si è riusciti a trovare una soluzione alla vertenza Alsafil (ex Pompea).
Nella tarda serata di giovedì, infatti, è stato sottoscritto un accordo grazie al quale è stata revocata la procedura di mobilità aperta lo scorso 12 ottobre e, nel contempo, avviata la procedura per richiedere la Cassa integrazione straordinaria da erogare ai 53 dipendenti per cessazione di attività.
«In attesa dell'approvazione – si legge sull'accordo – e in considerazione delle precarie ed incerte disponibilità finanziarie della società Alfasil, non potrà essere garantito l'anticipo della Cassa Integrazione guadagno».
In ogni caso le parti si sono impegnate «a trovare soluzioni alternative volte all'assegnazione di un individuale periodico sostegno finanziario ai lavoratori destinati alla sospensione lavorativa,
L'azienda, per altro, si è impegnata al recupero d almeno due unità lavorative entro i primi sei mesi di ricorso alla CIGS e ad incentivare gli esodi con una serie di benefit. Ai primi sedici lavoratori che ne faranno richiesta verranno erogati 8.500 euro lordi per gli esodi volontari effettuati entro i primi sei mesi dalla data di inizio CIGS e 5.500 nei secondi 6 mesi.
«Siamo anche riusciti ad ottenere un'assunzione di responsabilità – dice il sindaco Gabriele Astolfi – riguardo a eventuali soluzioni tese alla ripresa produttiva anche attraverso un nuovo interlocutore imprenditoriale, visto che l'azienda, nel periodo di Cassa Integrazione, si è impegnata a favorire, nell'eventuale vendita dello stabilimento, quelle iniziative industriali che prevedono la riassunzione del personale oggi in esubero».
Non manca, sull'accordo, la promessa a costruire le possibili soluzioni occupazionali attraverso percorsi di riqualificazione professionale.
L'attuazione del programma per la gestione degli esuberi sarà infine verificato con incontri trimestrali.
05/12/2009 14.03