Circo Orfei, blitz dei vigili per verificare condizioni animali

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1843


PESCARA. La Polizia municipale di Pescara ha effettuato un sopralluogo presso il Circo presente sulla riviera sud per verificare le condizioni di trattamento degli animali che si esibiscono durante gli spettacoli.
Gli agenti, in seguito all'esposto pervenuto all'amministrazione comunale, e inoltrato da alcuni consiglieri comunali di centrosinistra, hanno eseguito le proprie verifiche.
Il Comune ha inviato il relativo verbale al Corpo Forestale dello Stato per le opportune indagini di propria competenza «delle quali, siamo certi, saremo prontamente informati», ha commentato l'assessore alla Tutela del Mondo animale Carla Panzino.
Nei giorni scorsi il consigliere del Pd, Antonio Blasioli aveva contestato l'arrivo in città di uno spettacolo circense che utilizza gli animali per i propri spettacoli.
In sostanza i consiglieri comunali d'opposizione hanno chiesto all'amministrazione comunale di verificare se la struttura rispettasse l'ordinanza sindacale emessa dal passato governo cittadino, nel 2006, ordinanza ancora in vigore, circa il trattamento degli animali, il loro ricovero in spazi idonei e la presenza di un'area sufficientemente ampia da permettere agli animali stessi di muoversi con agilità e frequenza.
«L'amministrazione comunale ha immediatamente informato della vicenda la Polizia municipale», spiega Panzino, «che nei giorni scorsi ha effettuato il proprio sopralluogo sul posto, verificando le dimensioni delle recinzioni e degli spazi destinati agli animali, ossia tre dromedari, tre struzzi, un ippopotamo, quattro mucche scozzesi, una zebra, quattro lama e quattro tigri. Gli agenti hanno eseguito gli accertamenti, controllando anche le aree all'interno delle tende dove gli animali si esibiscono durante gli spettacoli o vengono portati a passeggiare nelle ore di pausa». «Anche noi», assicura l'assessore, «condividiamo la volontà di garantire la tutela e il rispetto degli animali che vengono fatti esibire negli spettacoli circensi, visto che, come ben sanno i consiglieri di centrosinistra, non è possibile oggi vietare l'ingresso in città di spettacoli con animali al seguito, norma che la stessa passata amministrazione comunale di centrosinistra ha dovuto stralciare dal Regolamento generale sulla materia in quanto bocciata da una sentenza. Possiamo tuttavia garantire a tutta la città il nostro massimo impegno per assicurare la vigilanza sul trattamento degli animali e il rispetto di provvedimenti e ordinanze».

30/11/2009 10.44