Montesilvano, «per i lavori in via Adige risparmiati quasi 500 mila euro»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1616

MONTESILVANO. Il cantiere di via Adige iniziato due settimane fa è a buon punto.

Si sta procedendo con un intervento sulla linea di raccolta delle acque bianche gestendo in maniera ottimale anche la viabilità attraverso un cantiere mobile. «Soddisfatte soprattutto le attività commerciali della zona e i residenti», assicurano dal Comune, «che attendevano maggiori disagi dovuti alla strada interrotta».
Il cantiere, iniziato dal lungomare, si trova attualmente in prossimità della Strada Parco e arriverà ai confini con corso Umberto «prima di Natale».
Questi lavori sono stati realizzati senza una mappatura dei sottoservizi e pian piano, con gli operai della ditta – spiegano i tecnici comunali –, si sta provvedendo anche alla realizzazione di questa ulteriore planimetria, sperando in un maggiore contributo da parte degli enti gestori (Enel, Italgas, Telecom e Aca).
L'opera, affidata alla ditta Di Bernando di Basciano (in provincia di Teramo), tramite un bando di gara, a cui hanno concorso circa cento imprese provenienti da tutta Italia, è costata al Comune 650.000 euro (con un ribasso del 26%), risparmiando 256.000 euro che serviranno a finanziare ulteriori opere pubbliche.
Dal progetto iniziale, disegnato della precedente amministrazione (ad un costo di 1.270.000 euro), si risparmierà circa 470.000, soldi con i quali è stato possibile già attuare un intervento, per 180.000 euro, in via Nilo (lavori in fase di ultimazione), il resto della somma servirà a potenziare i servizi sempre nella zona di via Adige.
«La buona amministrazione attuata – spiega il sindaco Pasquale Cordoma –, rispettando il progetto primordiale dell'opera e ampliandolo con l'inserimento di interventi su altre strade (via Tevere, via Orta, via Tronto e via Iseo), ha permesso di fare economia pensando anche ad altre zone della città come viale L'Aquila, che puntualmente è soggetta ad allagamenti. In via Nilo, ad esempio, siamo intervenuti con l'ampliamento di una linea di raccolta delle acque bianche, nuovi marciapiedi, il rifacimento del manto stradale e l'allargamento della carreggiata, in alcuni tratti, attraverso la cessione da parte di privati. I lavori in via Adige procedono in modo spedito e siamo certi che entro l'anno saremo a buon punto, il tutto per evitare disagi ai cittadini e per una maggiore celerità rispetto anche ad altri lavori importanti che partiranno in città nelle prossime settimane».

26/11/2009 9.32