Mostra del Fiore. Quattro indagati: ci sono anche Angelucci e Matricardi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

5116

 Mostra del Fiore. Quattro indagati: ci sono anche Angelucci e Matricardi
FRANCAVILLA. Quattro avvisi di garanzia e sequestro in Comune dei bilanci e di tutte le scritture contabili della Mostra del fiore dal 2005 al 2008.
Una grossa bufera giudiziaria, un'altra, si è abbattuta così, con l'arrivo della Guardia di Finanza, sulla vecchia amministrazione Angelucci che sulla Mostra del fiore aveva puntato molto per l'immagine di Francavilla al mare.
Da sempre, come noto, la manifestazione era organizzata dall'Arfa (associazione regionale florovivaistica abruzzese) di Remo Matricardi ( Nella foto).
Al contrario l'attuale sindaco, all'inizio del suo mandato, l'aveva sospesa perché non convinto della regolarità della sua gestione.
Un provvedimento che l'opposizione di centrodestra in consiglio aveva fortemente contestato e che ora invece trova una conferma disastrosa per l'immagine di Francavilla: il reato ipotizzato è infatti il 640 bis: truffa aggravata per l'erogazione di fondi pubblici, cioè di finanziamenti regionali e comunali, giustificata con spese maggiori di quelle effettivamente sostenute.
Un modo cioè poco trasparente di gestire la Mostra del fiore, tanto che nel provvedimento di sequestro e nell'informazione di garanzia si parla di concorso in truffa aggravata da parte di Remo Matricardi, Roberto Angelucci, Beniamino Romagnoli e Sandro Baldassarre, due amministratori i primi e due operatori del settore agricolo i secondi.
La vicenda era esplosa sulla stampa in molte occasioni, anche in passato.
Recentemente PrimaDaNoi.it aveva raccolto le denunce di Goffredo Venzo, già direttore della Coldiretti e inventore della manifestazione alla cui organizzazione aveva lavorato fin dai contatti con il ministro Giuseppe Marcora.
Per anni Venzo aveva chiesto chiarezza sui conti della manifestazione ma nessuno gli aveva dato ascolto e le sue denunce erano rimaste dimenticate in qualche cassetto.
Ora, invece, sono scattati i provvedimenti giudiziari grazie al lavoro investigativo dei carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Chieti.
Molti testimoni sono stati ascoltati e sequestrati documenti così è stato possibile ricostruire l'intera vicenda.
Anche Goffredo Venzo è stato ascoltato come persona informata dei fatti.
Poi il pubblico ministero della procura di Chieti, Lucia Campo, ha chiesto l'intervento della Guardia di Finanza, Nucleo di Polizia tributaria, per poter sequestrare la documentazione della Mostra, riferita agli ultimi 4 anni.
Con l'avviso di garanzia si conclude una prima parte delle indagini che prima si erano dipanate con discrezione, ora invece le quattro persone indagate conoscono nel dettaglio i fatti che la procura gli contesta e possono dunque difendere e smontare la tesi accusatoria.
Resta il fatto che questa volta i rilievi sollevati da Goffredo Venzo hanno trovato udienza presso il magistrato.
In attesa dell'evoluzione giudiziaria della vicenda, tornano alla mente le denunce inascoltate di Venzo, sempre più amareggiato negli anni a vedere che la sua creatura, nata a sostegno dei floricoltori, si era trasformata in una macchina mangiasoldi.
Iniziata nel 1976, per il grande successo ottenuto nel 1981 la Mostra fu ceduta da Venzo al Comune, snaturandosi progressivamente: da occasione di sviluppo per il comparto agricolo locale, era diventata una mostra mercato di paccottiglie e di porchetta. Nell'ultima edizione che si è tenuta, come abbiamo documentato, i fiori erano stati addirittura acquistati a Torre Annunziata, in Campania, mentre gli appelli alla pubblicità dei bilanci si erano infranti nella assoluta mancanza di controllo e trasparenza da parte della vecchia amministrazione Angelucci.

Sebastiano Calella 12/11/2009 8.23

[url=http://www.primadanoi.it/notizie/19487-No-alla-Mostra-del-Fiore-ma-il-Comune-non-avrebbe-avuto-costi]NIENTE MOSTRA DEL FIORE: LE PROTESTE DI MATRICARDI[/url]
[url=http://www.primadanoi.it/notizie/19577-VenzoLa-mostra-del-fiore-Uno-strumento-per-strappare-soldi-alla-Regione]VENZO A PRIMADANOI.IT: "LA MOSTRA UNO STRUMENTO PER STRAPPARE SOLDI"[/url]
[url=http://www.primadanoi.it/notizie/19612-Mostra-del-Fiore-Matricardi-replica-a-Venzo-ma-i-dubbi-restano]MATRICARDI:"NON E' VERO"[/url]
[url=http://www.primadanoi.it/notizie/19650-VenzoAngelucci-non-dice-il-vero-la-mia-mostra-trasformata-in-fiera-del-nulla]VENZO:"LA FIERA DEL NULLA"[/url]

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK