Anticipazione sociale cassa integrazione, accordo Comune Bls

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1145

LANCIANO. E’ stata presentata questa mattina la convenzione tra l’amministrazione comunale e la Banca Popolare di Lanciano e Sulmona in materia di anticipazione sociale dell’indennità di cassa integrazione guadagni.



Presenti all'incontro il sindaco Filippo Paolini, l'assessore alle Finanze Ermando Bozza, il direttore Generale della Bls Guido Serafini, rappresentanti dei Sindacati Cgil,Cisl,Uil.
Una iniziativa che giunge in un momento dove la situazione economica in atto nel Paese rende opportuna la convergenza delle azioni per stimolare la collaborazione tra gli attori sociali.
La convenzione ha per oggetto la definizione di una procedura per l'anticipazione dei trattamenti di Cassa Integrazione Guadagni straordinaria, anche in deroga, e di Cassa integrazione ordinaria a favore dei lavoratori dipendenti residenti nel Comune di Lanciano.
Le domande di anticipazione della Cassa integrazione avanzate dai lavoratori, dovranno essere indirizzate alla Banca per il tramite del Comune di Lanciano, domande corredate di tutta la documentazione prevista in un disciplinare “Anticipazione sostegno al reddito” approvato con delibera di Giunta Comunale che prevede l'istituzione di un fondo iniziale di 25.000 euro destinato proprio alla concessione di contributi in c/interesse per l'attuazione del provvedimento oggetto della convenzione, al fine di assicurare il reddito in attesa dell'erogazione dell'indennità da parte dell'INPS.
Le anticipazioni saranno concesse dalla Banca, sotto forma di una apertura di credito in c/c a disponibilità crescente a valere su appositi conti correnti di corrispondenza, intestati ai lavoratori appositamente finanziati, appositamente dedicati alle operazioni in argomento.
I conti non avranno spese, ad esclusione dell'imposta di bollo che sarà addebitata, sul conto corrente, intestato al Comune di Lanciano.

19/10/2009 15.41