A Roseto gli ausiliari di Polizia Ambientale in forze alla Polizia Municipale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2451

ROSETO. Da questa mattina il Nucleo di Polizia Ambientale è passato ufficialmente sotto il settore della Polizia Municipale.

Il passaggio di consegne delle due unità che prima operavano all'interno del 2° settore si è svolto alla presenza dell'Assessore all'Ambiente Achille Frezza, del Dirigente del 2° Settore Maria Angela Mastropietro e del Comandante Emiliano Laraia.
«Si tratta di un riordino dell'assetto del servizio che riguarda uno dei temi più sensibili per un territorio – ha sottolineato l'Assessore Frezza – che ci consentirà di utilizzare al meglio le professionalità presenti in pianta organica».
Fin dalla sua costituzione il Nucleo di Polizia Ambientale ha svolto il compito di Accertamento Amministrativo, a partire da oggi le due unità, come Agenti di Polizia Giudiziaria, potranno fare anche gli accertamenti di natura penale.
Più controlli dunque ma anche maggiori sanzioni per quanti non rispetteranno le normative vigenti in tema di tutela dell'ambiente.
«Questo riordino assume un significato molto importante per la nostra città – spiega l'assessore Achille Frezza – perché Roseto ha un territorio vasto e presenta diverse criticità. Naturalmente tutto il corpo di Polizia Municipale potrà collaborare nell'opera di accertamento dei reati contro l'ambiente e mi ritengo molto soddisfatto dell'impostazione iniziale che il Comandante Laraia ha predisposto per l'attivazione di questo delicato servizio del nucleo operativo nel suo settore».
L'assessore ricorda che sul sito internet del Comune sono disponibili tutte le delibere relative alla tutela del territorio, mentre nei prossimi giorni sui cassonetti saranno ben visibili i cartelli con tutte le norme relative alla disciplina dello smaltimento dei rifiuti.
14/10/2009 13.13