San Salvo tra i Comuni virtuosi italiani

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

958

SAN SALVO. San Salvo ha ricevuto il premio dalla Conferenza Stato Citta' destinato ai comuni virtuosi.


A farlo sapere è l'ufficio stampa dell'amministrazione comunale, che cita il quotidiano economico Il Sole 24 ore quale fonte.
«I parametri di virtuosità indicati dalla legge - si legge nella nota che arriva dal Comune - sono l'autonomia finanziaria che esprime la capacità di ciascun ente di acquisire autonomamente le risorse necessarie per finanziare la spesa corrente e il grado di rigidità strutturale che evidenzia l'ammontare delle entrate correnti utilizzato dall'ente per finanziare le spese di natura rigida. Minore, dunque, e' il valore dell'indicatore, maggiore e' la capacita' dell'ente di finanziare spese di carattere discrezionale».
L'assessore al bilancio, Francesco Mazzaferro spiega che «il premio si traduce in uno sconto sul patto di stabilità 2009, che consiste nella possibilità di escludere, dal computo del saldo, un importo che per il Comune di San Salvo e' pari a 105.000 euro».
I benefici sono nel complesso 170 milioni di euro indirizzati a circa 1400 Comuni.
«I conti del Comune sono a posto», ha dichiarato il sindaco Gabriele Marchese. «Il rispetto del patto di stabilità 2008 - ha aggiunto - una bassa rigidità strutturale e una buona autonomia finanziaria che consente al comune di reggersi con fondi propri nonostante sia venuta meno l'entrata rilevante dell'ici e siano diminuite drasticamente altre entrate a causa della crisi economica, pongono il comune di San Salvo tra quelli virtuosi. Il premio assegnatoci consente di effettuare pagamenti pari a 105.000 euro alle imprese esecutrici dei lavori pubblici, senza gravare sul patto di stabilita' 2009, lasciandoci la possibilita' di una maggiore spesa e quindi di un piccolo rilancio dell'economia locale».

30/09/2009 9.53