Lavori in via Armstrong e via Livenza per evitare gli allagamenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

580

MONTESILVANO. Sono partiti i lavori per la raccolta delle acque bianche in via Armstrong.

La strada, lunga 100 metri circa, è importante poiché punto di raccordo tra via Agostinone e via Papa Giovanni XXIII.
Nei mesi passati, l'amministrazione comunale, ha previsto un progetto di intervento per la riqualificazione della strada che in seguito alle piogge puntualmente raccoglieva le acque scaricandole su via papa Giovanni XXIII.
Inevitabili quindi gli allagamenti del piano terra delle circa quindici palazzine presenti.
I lavori, eseguiti dalla ditta individuale Gianfranco Pavone di Penne al costo di 25.000 euro, sistemeranno definitivamente l'annoso problema, assicurano da Palazzo di città.
E' stato quindi necessario un miglioramento della pendenza della strada riportandola al centro della carreggiata e non ai lati, com'era prima dell'opera.
Sempre sui lavori di sistemazione delle acque bianche sono in dirittura d'arrivo anche gli interventi su via Livenza (zona Naiadi, strada di collegamento fra la riviera e la Strada parco) che verranno completati a fine mese.
Anche in questa via, spesso allagata dalla pioggia, oltre alla condotta delle acque bianche, sono stati realizzati i marciapiedi. Inoltre, sono stati installati anche dei nuovi lampioni e sostituiti quei pini che nel corso degli anni hanno provocato gravi danni all'asfalto.
Il progetto è stato redatto dal geometra comunale Salvatore Tasso, mentre i lavori sono stati affidati all'impresa De Luca di Tagliacozzo per 75 mila euro.
«In molte zone di Montesilvano gli allagamenti sono inevitabili – spiega l'assessore ai Lavori pubblici Carlo Tereo de Landerset - specialmente nelle vie con una rete fognante troppo esigua per contenere il boom edilizio degli ultimi anni. Stiamo intervenendo su alcune zone con nuovi sistemi di raccolta delle acque bianche, anche nei sottopassi sono previsti dei lavori urgenti per risolvere definitivamente la questione».
Dalla prossima settimana partiranno diversi lavori su tutta la città: dalla riviera a via Adige, ai 12 alloggi popolari di via Tamigi angolo via Salieri, il distretto sanitario e il rifacimento dell'asfalto su corso Umberto.
Interventi per dieci milioni di euro che, assicura l'assessore, «daranno al territorio una nuova veste, nel frattempo chiediamo ai cittadini di avere un po' di pazienza per i disagi, necessari però a migliorare la qualità della vita».

24/09/2009 9.23