Bando per sei donne con idee innovative da avviare all’impresa

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1277

L’AQUILA. E’ stato pubblicato il 2 settembre l’avviso di selezione per una nuova idea progettuale della Provincia dell’Aquila.


Si tratta di Cantiere Donna, un progetto voluto dalla Presidente Stefania Pezzopane in collaborazione con la consigliera per le pari opportunità Annamaria Paradiso.
Cantiere Donna, valorizzando le tradizioni locali e facendo leva sulle nuove tecnologie, intende favorire la nascita di nuove attività economiche e produttive, in particolare nell'universo femminile, attivando idee innovative.
Le iniziative progettuali proposte devono guardare al futuro, promuovere una ricostruzione eco-compatibile e attenta alle tradizioni e aumentare l'appetibilità del territorio nei diversi settori di riferimento.
L'Ente Provincia, attraverso l'istituzione di stage formativi della durata di 3 mesi, accompagnerà adeguatamente sei donne nella realizzazione dei progetti proposti attraverso l'inserimento nella propria struttura.
Verranno garantiti tirocini formativi, ai sensi del D.M. n.142 del 25.3.1998, per 3 mesi, con un rimborso spese di 800,00 euro mensili oltre a strumenti tecnici, documentazione, dati e atti attinenti a disposizione del Settore e comunque dell'Ente. Un tutor assisterà le aspiranti imprenditrici fino alla realizzazione del progetto.
La spendibilità nel tempo, la fattibilità reale, il collegamento con il territorio per il suo rilancio, l'innovazione, devono essere le ragioni portanti dell'idea progettuale.
Possono aderire al progetto giovani donne disoccupate/inoccupate fino a 28 anni elevabili fino a 40 se disoccupate/inoccupate di lunga durata (in cerca di occupazione da più di sei mesi), in possesso di diploma di laurea triennale, specialistica o di vecchio ordinamento dell'area letteraria, socio-psicologica, economico-giuridica o in ambito comunicativo, e che siano residenti nella Provincia dell'Aquila al momento della pubblicazione del bando.
E' possibile aderire al progetto tramite la presentazione di apposita domanda, secondo lo schema allegato al bando, corredata da un sintetico progetto.
La domanda corredata da un curriculum e da una copia di valido documento di riconoscimento, dovrà essere inviata entro il 25 settembre.

05/09/2009 13.53