Aeroporto Pescara. Saga:«il traffico in agosto è aumentato del +25%»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1500

PESCARA. Dopo i dati disastrosi dei primi mesi dell’anno l’aeroporto d’Abruzzo torna a far registrare un incremento di passeggeri.


A fine luglio i vertici della società che gestisce lo scalo, la Saga, partecipata da alcuni enti locali, aveva organizzato una conferenza stampa per “equilibrare” le numerose informazioni contenute nella nostra inchiesta nella quale oltre alla esposizione dei numeri si dava conto anche di alcune logiche che hanno probabilmente non giovato, così come si vuole far credere.
La tesi sostenuta nella conferenza stampa è stata: il calo c'è ma visto che è generalizzato per la crisi economica non può essere imputabile a noi.
Ad ogni modo la Regione non si è ancora pronunciata su un dossier che sarebbe stato consegnato all'assessorato competente e che nel dettaglio illustrerebbe una serie di incongruenza.
E ieri in una nota la Saga è tornata ad esultare per i passeggeri in aumento.
Dopo lo scossone del periodo aprile-giugno che aveva prodotto «nei volumi di traffico aerei di tutto il mondo perdite economiche pari ad oltre 6 miliardi di euro», l'aeroporto d'Abruzzo registra una netta ripresa nel mese di agosto del + 25% rispetto all'anno precedente, pari a 65.000 passeggeri.
Già i dati di luglio facevano ben sperare con la crescita del + 16% pari a 60.000 unità, dopo che il segno meno si anteponeva davanti alle percentuali di traffico da alcuni mesi.
Stranamente tuttavia proprio i dati di Pescara sono spariti dal sito di Assoaeroporti che invece registra quelli di tutti gli altri scali italiani (mancano i dettagli sui numeri pescaresi per i mesi di luglio ed agosto).
«Numeri che tengono fede alle previsioni di crescita a fine anno del +3% - ha detto il presidente della Saga Vittorio Di Carlo – il che ci consente di rimanere in linea con il piano strategico che prevede di superare i 700.000 passeggeri a fine 2013, con un aumento annuo di 50.000 unità».
A tirare le redini di questo bilancio di fine estate –sempre secondo la Saga- sono alcune tra
le rotte new-entry della stagione: Bergamo, Eindhoven, Cagliari e Treviso operate da Ryanair; Catania da Flyonair e Tirana da Belleair, fermo restando la pole position di Londra e Francoforte.
04/09/2009 18.02