Nuova riunione tra sindaco e Anas per i lavori del Lotto Zero

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

817

TERAMO. Risolvere le problematiche connesse alla costruzione del Lotto Zero i cui cantieri verranno aperti al più presto. È stato questo il tema principale della riunione tra il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi ed i rappresentanti dell'Anas.

Decisioni rapide e snelle nei rapporti tra i due enti.
Questo è stato l'obiettivo principale emerso dalla seconda riunione del Tavolo di Lavoro, alla quale hanno anche partecipato l'assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Giovangiacomo ed il dirigente comunale del Settore, Osvaldo Mattei. Per l'Anas invece erano presenti Valerio Mele, Capo Dipartimento e Tempesta, responsabile dei lavori proprio del Lotto Zero.
Nel corso della riunione è stata ratificata la rescissione del contratto con la ditta Cogel, titolare fino ad ora dell'appalto riguardante i lavori dell'arteria stradale teramana.
Di conseguenza sono già state avviate le procedure per assegnare i cantieri ad un'altra impresa.
L'iter, nelle intenzioni dell'Anas, dovrebbe concludersi entro il mese di settembre in modo da iniziare i lavori veri e propri il mese successivo.
In previsione di tutto Valerio Mele dell'Anas ha accolto la decisione riguardante l'inversione del senso di marcia in Corso Porta Romana.
Il traffico della zona, dopo l'apertura del Lotto Zero, verrà dirottato su via Conte Contin.
Nella riunione si è parlato anche del recupero della strada romana rinvenuta durante i lavori nel tratto compreso tra via Conte Contin alla Cona, d'accordo con la sovrintendenza regionale ai Beni Archeologici.
Il sindaco Maurizio Brucchi, inoltre, ha comunicato all'Anas che quanto prima inizieranno i lavori per la realizzazione dello svincolo della Gammarana, costato due milioni di euro ed affidato ad una ditta del luogo.
Da parte loro i dirigenti della società stradale hanno espresso parere favorevole pure per l'inizio dei lavori di realizzazione dei marciapiedi a Villa Tordinia.
Tra i tanti argomenti trattati nel tavolo tra comune ed Anas anche la questione relativa all'impianto semaforico di Fiumicino, all'incrocio dello svincolo di San Nicolò della Teramo-Mare, guasto negli ultimi giorni.
Prima di ferragosto verrà organizzato un nuovo faccia a faccia tra le parti per pianificare meglio i lavori del Lotto Zero.
La costruzione di quest'ultimo è cavallo di battaglia dell'amministrazione comunale teramana, insediatasi da poche settimane.

a.s. 23/07/2009 15.50