Colpito da infarto in alto mare, messo in salvo dalla Guardia Costiera

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

736

Colpito da infarto in alto mare, messo in salvo dalla Guardia Costiera
PESCARA. Questa mattina un membro dell’equipaggio del motopeschereccio “Nuovo Angela Luciano”, è stato colpito da malore, presumibilmente da un infarto, durante una battuta di pesca in acque internazionali.

L'uomo è stato soccorso dalla guardia costiera in un'area ricadente nella giurisdizione croata.
Le operazioni sono state coordinate dalla sala operativa del 14° centro secondario di soccorso marittimo di Pescara con l'impiego di un elicottero del corpo dei Vigili del fuoco in servizio presso l'aeroporto di Pescara e di un team medico del 118.
Durante il soccorso l'autorità marittima croata ha collaborato con quella italiana provvedendo ad inviare nell'aerea anche una motovedetta.
Inizialmente il malcapitato è stato soccorso a bordo dai colleghi, istruiti via radio dal centro internazionale radio medico.
Poi si è proceduto ad imbarcare l'uomo, grazie al verricello di bordo, sull'elicottero “Drago 52” ed a trasportarlo a Pescara mentre gli uomini del 118 imbarcati per l'occasione sull'elicottero hanno somministrato le dovute e tempestive cure.
All'atterraggio dell'elicottero l'uomo è stato trasportato con l'autoambulanza (che attendeva all'aeroporto) presso l'ospedale.
Attualmente sono in corso gli accertamenti presso il reparto di terapia intensiva.
22/07/2009 15.35