Droga, sequestrati 15 kg di eroina. Un arresto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1067

PESCARA. Sono stati sequestrati a Pescara 15 chili di eroina. In manette è finito Kurtis Lubiqeva, 45enne, kosovaro con passaporto svedese.


Lui secondo la Guardia di Finanza che ha portato avanti le indagini è da ritenersi il referente di una organizzazione albanese dedita al traffico internazionale di droga.
I finanzieri avevano saputo di un carico di sostanze stupefacenti in arrivo in provincia di Pescara e hanno prima rintracciato lo straniero, il 14 luglio.
Nei giorni scorsi hanno individuato a Montesilvano la macchina, una Renault Espace che e' stata completamente smontata dagli uomini della Fiamme Gialle.
L'eroina era nascosta nel vano plancia.
I 14,7 chili di eroina, suddivisi in 28 panetti avvolti alla perfezione nel cellophane, avrebbero fruttato otto milioni di euro, per un totale di 200mila dosi.
La droga, di tipo brown sugar e estremamente pura, e' stata sequestrata insieme all'automobile e al telefonino del kosovaro, che ha detto ai finanzieri di essere qui con la famiglia, tant'e' che nella macchina c'era anche un passeggino per bambini.
L'eroina era destinata alla costa teramana e pescarese e proviene sicuramente dall'Est.
Il maggiore Luigi Iasilli del Gico e il colonnello Maurizio Favia della Guardia di Finanza di Pescara hanno sottolineato che si tratta di uno dei più ingenti sequestri di eroina che le forze dell'ordine hanno eseguito in Abruzzo.

17/07/2009 10.16