Aca, analisi a Tocco: rubinetti chiusi in via Villa e via Osservanza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

744

TOCCO DA CASAURIA. L’Aca ha effettuato stamane i nuovi prelievi di acqua potabile delle sorgenti Valle Lopio e Acquazzitti e del serbatoio Pinciara nel comune di Tocco da Casauria.

Nei giorni scorsi, le analisi effettuate di routine dall'Azienda avevano evidenziato la presenza di una minima carica batteriologica.
A scopo puramente cautelativo nella mattinata di lunedì lo stesso serbatoio è stato chiuso.
«Stamane – ha affermato la Direzione dell'Azienda Acquedottistica di Pescara – sono state eseguite nuove analisi sull'acqua prelevata dalle due sorgenti e dal serbatoio Pinciara e, appena i risultati daranno esito positivo, verrà ripristinata la normale erogazione idrica. Come si ricorderà, infatti, lunedì mattina, in via del tutto precauzionale, si è deciso di sospendere l'erogazione idrica delle sorgenti Valle Lopio e Acquazzitti al serbatoio Pinciara».
L'Aca ha immediatamente compensato la quantità di acqua venuta meno utilizzando l'acquedotto Giardino che rifornisce il serbatoio Colle Osservanza.
«La manovra», spiegano dall'azienda, «ha sicuramente consentito di evitare grossi disagi, anche se nelle ore di maggior consumo, sono stati registrati cali di pressione nelle abitazioni ubicate nella zona alta del centro urbano di Tocco».
Sempre in via precauzionale, l'Aca ha momentaneamente vietato l'utilizzo dell'acqua di rubinetto a scopo alimentare alle 5 utenze residenti in via Villa e via Osservanza, che, nonostante la chiusura del serbatoio, continuano a ricevere la fornitura idrica delle sorgenti Valle Lopio e Acquazzitti in quanto dotate di allacci posizionati prima del serbatoio stesso.
La stessa acqua può invece essere impiegata per usi domestici.

15/07/2009 14.22