Ancora un incidente in scooter, morto adolescente

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

5454

FRANCAVILLAAL MARE. Un tragico incidente, una fatalità, cause ancora da chiarire. Terza vittima in motorino in due giorni.


Ieri sera intorno alle 22.40 un ragazzo di 17 anni di Francavilla al Mare, Marco Lorito, e' morto a seguito di un incidente stradale avvenuto a Francavilla.

Il giovane e' stato soccorso e trasportato in ospedale, a Pescara, ma e' morto poco dopo, mentre i medici stavano cercando di salvargli la vita.
Altri due incidenti stradali mortali si sono verificati tra l'altro ieri e ieri in Abruzzo, a Montesilvano e nell'Aquilano, e sono costati la vita a altri due giovanissimi.
In base ad una prima e sommaria ricostruzione fornita dai carabinieri di Francavilla al Mare il 17enne viaggiava su un motorino insieme a un'altra persona nel quartiere Carletto, contrada Villanesi, nella zona alta della cittadina alle spalle della zona dell'Asterope.
I due ragazzi in motorino si sarebbero imbattuti in una zona buia del quartiere che in diversi punti è scarsamente illuminato e sarebbero andati a sbattere contro una catena che era stata messa a protezione di un'area, un parco che viene utilizzato anche per manifestazioni e spettacoli.
Il ragazzo alla guida non si sarebbe accorto della catena tesa che si è tramutata in un ostacolo rigido come un muro che ha disarcionato i due giovani all'improvviso.
A guidare il motorino era Lorito che non è sopravvissuto al violento urto. Solo lievi ferite per il passeggero.
Da tempo i residenti del quartiere si lamentano della scarsità di servizi e di illuminazione del quartiere che diventa spesso meta di piccola delinquenza.

GIA' IERI DUE ADOLESCENTI MORTI

E come detto anche la giornata di ieri era stata funestata da due morti sulla strada, in entrambi i casi due ragazzi giovanissimi.
A Montesilvano ha perso la vita il sedicenne Raniero Landi: nei pressi di viale Europa il ragazzo è andato a scontrarsi con un'auto ed è caduto.
La stessa notte un giovane di 14 anni dell'Aquila e' morto a Cavalletto d'Ocre. Il ragazzino, ospitato come sfollato nella tendopoli di Cavalletto, e' finito sotto un camion mentre col suo scooter usciva da una curva verso il campo sportivo, prima del cimitero.
Si tratta di una strada appena asfaltata ma priva di segnaletica.
Il 14enne e' deceduto sul colpo e il conducente del mezzo pesante non ha potuto fare nulla per evitare la tragedia.

14/07/2009 10.08