A Chieti tre progetti per sostegno a famiglie

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

989

CHIETI. Il Comune di Chieti attiverà entro l'autunno tre progetti di sostegno economico alle famiglie che hanno problemi di tipo sociale.


I progetti saranno finanziati con fondi della legge finanziaria dello Stato del 2007 erogati, attraverso un bando, per l'80% dalla Regione e per il restante 20% dall'Ambito territoriale sociale che, nel caso di Chieti, coincide con il Comune.
Il primo progetto si traduce in un sostegno economico per il pagamento delle utenze domestiche quali luce, acqua e gas: potranno beneficiarne, ottenendo un contributo di 500 euro, le famiglie in cui siano presenti quattro o più figli fino a 25 anni di età mentre non vi è alcun limite di età nel caso di disabili.
Le famiglie che possono essere ammesse al contributo devono avere un reddito Isee pari ad 11 mila euro.
Per tale progetto sono stanziati complessivamente 25 mila euro.
Il secondo progetto, invece, prevede servizi integrati di sostegno alle famiglia attraverso la formazione una equipe multisciplinare che, in collaborazione con i consultori familiari, gestisce le situazioni di conflittualità che si creano in occasione delle separazioni matrimoniali con ripercussioni sui genitori e soprattutto sui figli: il progetto é finanziato con 35 mila e 700 euro.
Il terzo progetto, finanziato con 62 mila e 700 euro, prevede un corso integrato per assistenti familiari, cioé le badanti, realizzato con la collaborazione del Centro del Centro territoriale permanente per l'educazione degli adulti e nel contempo l'erogazione di un buono sociale di 120 euro al mese, per sei mesi, a favore delle famiglie che assumono regolarmente o regolarizzano la badante.
In tal caso il limite di reddito Isee è fissato a 120 mila euro. Per essere avviati i tre progetti hanno bisogno della definitiva approvazione della Regione.
08/07/2009 10.36