Aveva droga in casa per oltre 300 grammi, uomo nei guai a Montesilvano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

895



MONTESILVANO. Ieri pomeriggio i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Montesilvano, durante il servizio di controllo del territorio, hanno avuto il sospetto che all'interno di un'abitazione di via l'Aquila di Montesilvano venisse effettuato dello spaccio di stupefacente.
Insieme ad una unità cinofila antidroga di Chieti, i militari hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione.
All'interno della casa, è stata rinvenuta una sola dose di cocaina ma lungo la recinzione esterna è stato trovato un altro involucro con dell' eroina dal pesi di 2 grammi.
Il cane antidroga, un Labrador di nome Black dopo aver scovato una mazzetta di 500 euro, si è diretto verso una villetta attualmente disabitata in quanto il proprietario abita in Svizzera.
All'interno del giardino di questa villa, il cane ha trovato delle buste di cellophane dove all'interno sono stati rinvenuti altri 4 involucri che sono risultati contenere stupefacente.
In particolare, dal successivo esame risultavano essere 200 grammi di eroina e 120 grammi di cocaina.
Dopo il sequestro, si è proceduto alla denuncia della persona che vive nell'abitazione di via l'Aquila e ora verrà comparata merceologicamente tutta la sostanza stupefacente rinvenuta al fine di stabilirne il possesso.
Nel corso dello stesso servizio è stata sequestrata anche un'auto priva di copertura assicurativa, parcheggiata dinanzi l'abitazione e segnalati alla Prefettura due giovani, tossicodipendenti, sorpresi all'interno della loro auto con circa 3 grammi di eroina. Ai due sono state ritirate le patenti di guida.

02/07/2009 14.56